Condividi
Prima Prova Maturità 2020 su Lenin: tracce svolte per i 150 anni dalla nascita
Condividi su

Prima Prova Maturità 2020 su Lenin: tracce svolte per i 150 anni dalla nascita

Di Chiara Greco
pubblicato il 02 aprile

Quest’anno ricorrono i 150 anni dalla nascita di Lenin: cosa scrivere su di lui se il Miur dovesse decidere d’inserirlo nella Prima Prova Maturità 2020? Scoprite i suggerimenti e le tracce svolte!

Prima Prova Maturità 2020 su Lenin: tracce svolte per i 150 anni dalla nascita

Prima Prova Maturità 2020: traccia svolta su Lenin per l’anniversario della sua nascita

Le tracce di Maturità 2020 saranno scelte dal Miur in base agli argomenti più attuali e più in linea con i programmi di quinta superiore. È quasi impossibile capire in anticipo quali saranno i temi della Prima Prova 2020 però si possono fare dei pronostici partendo da alcuni spunti, come gli anniversari più importanti che ricorrono nel corso di quest’anno scolastico. Uno di questi è la nascita di Lenin, l’uomo che ha guidato una delle più grandi rivoluzioni del XIX secolo. Cosa scrivere in una traccia su di lui? Qui vi daremo alcuni spunti e troverete tutto il materiale sulla Rivoluzione Russa per scrivere un tema perfetto!

Non perdere:

lenin traccia svolta prima prova maturità 2020

(Credits: Wikipedia)

Tracce Maturità 2020: spunti e idee per un tema su Lenin

Lenin quest’anno avrebbe compiuto 150 anni: è nato a Simbirsk il 22 aprile 1870. Il suo vero nome non era Lenin ma Vladimir Il’ič Ul’janov. Lenin è uno pseudonimo che lo rendeva più caratteristico e più facile da indentificare, quindi decise di utilizzare quello anche quando arrivò ad occupare ruoli importanti in politica. Ha fondato il partito Social-Democratico, quello che prenderà il potere dopo la fine dell’imperialismo e l’abdicazione di Nicola II, ma faceva parte di una corrente più radicale, i bolscevichi, che sostenevano la rivoluzione come unico mezzo per portare al potere la classe operaia. Il suo punto focale erano i soviet, un consiglio costituito dai rappresentanti degli operai e dei contadini. Qui vi suggeriamo alcuni spunti per scrivere un tema su Lenin.

Spunti per tracce di Maturità 2020: Lenin e il marxismo

Quando si parla di Rivoluzione Russa non si può fare riferimento a Karl Marx, filosofo di metà ‘800. Lenin abbracciava pienamente la dottrina marxista della coscienza di classe, cioé un processo evolutivo in cui una determinata classe sociale prende cosicenza del proprio ruolo all’interno della società. Marx osserva che la classe predominante di questa teoria è la borghesia perché è la prima ad essere diventata cosciente della propria valenza ed è l’unica che detiene il controllo dei mezzi di potere e dei mezzi di produzione, necessari per predominare sugli altri. Lenin riprende anche il concetto di Terzo Stato e prende l’esempio della borghesia francese pre-rivoluzionaria: consapevole dei propri diritti e capace di esercitare un certo controllo sulle decisioni istituzionali. Nel caso della Russia, gli operai erano coloro che potenzialmente potevano raggiungere il terzo stato, visto che detenevano il controllo mezzi di produzione, ma non avevano una piena coscienza di classe e Lenin decide di prendere in mano la situazione per permettere la realizzazione di questo processo.

Prima Prova Maturità 2020, tracce: differenza tra Lenin e Stalin

Lenin era il capo assoluto del parito scialdemocratico ma, poco prima della sua morte, si presentò la questione di chi dovesse prendere il controllo del potere una volta che Lenin non ci sarebbe stato più. La storia ha voluto che Stalin fosse il successore di Lenin ma i due erano veramente assimilabili? Prima della morte, Lenin scrisse un testamento letto poi in uno dei congressi del partito e proprio in questo momento Stalin venne definito come pericoloso e troppo brutale ma, nonostante queste ammonizioni, Stalin diventa il legittimo erede di Lenin. Durante la rivoluzione e anche dopo, Lenin aveva già espresso delle perplessità nei confronti di Stalin, che quando era alla direzione della Prvada aveva deciso di non pubblicare alcune lettere scritte da Lenin in esilio, appoggiando oltretutto i borghesi. Nel 1922 Stalin assume un ruolo importante nel partito e dimostra di avere delle tendenze burocratiche, tanto che Lenin decide di allinearsi al fianco di Trotskij per evitare che Stalin possa arrivare a burocratizzare il partito.

Leggi anche:

(Credits immagine: Wikipedia)

Chiara Greco
Abitante del mondo in tutte le sue forme e i suoi colori. Sono una studentessa, si spera, alla fine del suo percorso universitario in mediazione linguistica e culturale. Il mio hobby principale è cercare di rendere i miei sogni una realtà concreta, per questo ho deciso di buttarmi in questa avventura come scrittrice (ancora alle prime armi e che ha ancora tanto da imparare). Il filo delle mie passioni traccia trame e disegni impensabili e senza confini: scrittura, lettura, cucina, cinema, musica, scienza, fisica, viaggi
Leggi altri articoli in Prima Prova Maturità Maturità