Condividi
Maturità 2019: problemi e quesiti di matematica e fisica, come sono e cosa sapere
Condividi su

Maturità 2019: problemi e quesiti di matematica e fisica, come sono e cosa sapere

Di Chiara Greco
pubblicato il 28 gennaio

Simulazione Seconda Prova Scientifico 2019: come saranno bilanciate matematica e fisica nella prova mista? Nessuna notizia dal Miur ma si inizia a pensare ai possibili esempi. Scopri quali sono!

Maturità 2019: problemi e quesiti di matematica e fisica, come sono e cosa sapere

Maturità 2019: le domande di fisica e di matematica per Seconda Prova Scientifico

Gli studenti del liceo scientifico che dovranno affrontare la Maturità 2019 sono stati messi faccia a faccia con il loro incubo peggiore: la prova mista di matematica e fisica. A seguito dell’annuncio delle materie di Seconda Prova da parte del Miur, tutti i maturandi dello scientifico sono, giustamente, nella confusione più totale: come saranno strutturate le domande, i quesiti e i problemi? In quali proporzioni saranno bilanciate le due materie? Per la simulazione ufficiale del Miur, finalizzata a risolvere questi dubbi, dobbiamo aspettare ancora qualche settimana ma la Società Italiana di Scienze Matematiche e Fisiche si è portata avanti e ha iniziato a pensare ai vari scenari possibili di Seconda Prova 2019 per lo scientifico. Scopri quali sono!

Vuoi scoprire gli ultimi aggiornamenti sulla Maturità 2019? Allora non perdere:

seconda prova maturità 2019 simulazione esempi quesiti domande matematica fisica

Seconda Prova 2019 Scientifico: i possibili esempi di tracce

Come ben sappiamo, la Seconda Prova per gli studenti del liceo scientifico si baserà, per la prima volta, su matematica e fisica insieme. Non è chiaro in che modo saranno bilanciate queste due materie e quale sarà più importante per la valutazione dato che il Miur non ha ancora chiarito nulla, forse in attesa delle simulazioni. La Società Italiana di Scienze Matematiche e Fisiche, la Mathesis, ha iniziato ad abbozzare dei possibili esempi su come sarà strutturata la traccia. Ecco quali sono i risultati:

  • due problemi di fisica e otto di matematica (nel caso in cui abbia più peso quest’ultima);
  • due problemi di matematica e otto di fisica (qualora si voglia dare più importanza a fisica);
  • stesso numero di quesiti per matematica e fisica;
  • un problema di fisica e quattro quesiti di matematica;
  • un problema di matematica e quattro quesiti di fisica;
  • Numero di esercizi proporzionati alle ore di lezione settimanali per materia.

Per la conferma ufficiale dovremo aspettare qualche aggiornamento dal Miur o, nel peggiore dei casi, attendere il giorno della Seconda Prova. Sicuramente dalle simulazioni di febbraio e marzo avrete le idee più chiare!

(Credits Immagini: Unsplash)

Chiara Greco
Abitante del mondo in tutte le sue forme e i suoi colori. Sono una studentessa, si spera, alla fine del suo percorso universitario in mediazione linguistica e culturale. Il mio hobby principale è cercare di rendere i miei sogni una realtà concreta, per questo ho deciso di buttarmi in questa avventura come scrittrice (ancora alle prime armi e che ha ancora tanto da imparare). Il filo delle mie passioni traccia trame e disegni impensabili e senza confini: scrittura, lettura, cucina, cinema, musica, scienza, fisica, viaggi
Leggi altri articoli in Seconda Prova Maturità Maturità