Condividi
Maturità 2019 versione: guida alla traduzione e alle domande di latino e greco
Condividi su

Maturità 2019 versione: guida alla traduzione e alle domande di latino e greco

Di Chiara Greco
pubblicato il 27 febbraio

Seconda Prova 2019: tutto sulla prova singola e mista di latino e greco. Come si svolge la traduzione e le domande per il liceo classico? Scoprilo nella guida di ScuolaZoo!

Maturità 2019 versione: guida alla traduzione e alle domande di latino e greco

Maturità 2019, Seconda Prova classico: tutto su traduzione e domande

Gli studenti del Liceo classico ormai devono fare i conti con la nuova Maturità 2019: nella Seconda Prova, per la prima volta, c’è da affrontare una prova mista con versione di latino o greco da tradurre, testo a fronte nell’altra lingua già tradotto e tre domande di analisi di confronto tra i due brani. Come saranno strutturate le domande e la traduzione nelle simulazioni di Seconda Prova 2019? Noi di ScuolaZoo abbiamo creato una guida che vi aiuterà a capire il che modo verrà proposta la traccia di traduzione e come saranno le domande nella prova multidisciplinare di Seconda Prova di liceo classico.

Qui trovate le tracce svolte della simulazione di Seconda Prova 2019:

seconda prova 2019 maturità versione traduzione domande latino greco prova mista

Seconda Prova 2019 classico: versione di latino

Anche se la Seconda Prova 2019 per il liceo classico sarà mista, non si sa ancora quale delle due lingue verrà sottoposta come versione da tradurre e quale invece sotto forma di comprensione e domande. Noi, per essere sicuri, vi daremo delle dritte per svolgere la versione in entrambe le lingue. Qui trovate i consigli per quella di latino:

  • avrete 6 ore a disposizione per completare la traduzione dal latino all’italiano e le domande di analisi sul confronto tra la versione e il testo già tradotto nell’altra lingua, quindi fai attenzione ad organizzare bene il tempo;
  • potete utilizzare il vocabolario per cercare i termini che non conoscete: sfruttatelo quando avete qualche incertezza o per trovare dei sinonimi più consoni al tipo di versione;
  • leggete attentamente il titolo, la didascalia e il post-testo legati al brano così da avere una visione generale di ciò che troverete nella versione;
  • leggete bene anche il testo già tradotto nell’altra lingua (in questo caso in greco) e le domande di analisi per inquadrare il contesto della versione e gli argomenti principali;
  • non limitatevi a leggere la versione solo una volta, la rilettura vi aiuterà a comprendere meglio le frasi che, a prima impronta, risultano poco chiare;
  • partite dal fare l’analisi grammaticale della versione, individuando le parti principali del discorso come verbo, soggetto e complementi;
  • se non riuscite perfettamente a tradurre una frase, cercate di estrapolare il concetto dal contesto;
  • alla fine della traduzione, rileggetela più volte per vedere se risulta grammaticalmente corretta e logicamente coesa.

Tracce Seconda Prova 2019 liceo classico: cosa fare se esce traduzione di greco

Il secondo scenario di Seconda Prova 2019 riguardante il liceo classico è la prova mista con la versione di greco. In questo caso dovrete svolgere una traduzione dal greco all’italiano e avrete poi una seconda parte con una versione già tradotta di latino e le domande di comprensione. Queste sono le cose da tenere a mente:

  • avete a disposizione in tutto 6 ore, assicuratevi di sfruttare al meglio il tempo per evitare di consegnare la traccia incompleta;
  • potete aiutarvi con il vocabolario bilingue greco-italiano per i termini che non conoscete e per le parole di cui conoscete il significato base ma avete bisogno di un sinonimo più indicato al contesto della traduzione;
  • leggete bene la versione e fate attenzione alla lettura da parte del prof, che potrebbe aiutarvi a capire meglio la logica delle frasi;
  • fate attenzione ai casi e alle lettere, evitando di fare confusione e compromettere la riuscita della traduzione;
  • analizzate il brano su un piano logico, individuate tutte le parti del discorso, cercate già le parole che non conoscete e che risultano essere elementi chiave per la comprensione generale del discorso;
  • se qualche frase vi risulta difficile, date un’occhiata alle frasi fatte sotto le parole: magari qualcuna di queste sarà molto simile a quella della vostra versione e potrebbe facilitare il lavoro, altrimenti passate avanti e concentratevi sul resto per poi tornarci successivamente;
  • una volta finita la versione, leggetela più volte per vedere se tutto è in ordine e confrontatela così da non rischiare qualche dimenticanza per strada.

Come per la versione di latino, la traduzione finale dovrà essere corretta grammaticalmente e logicamente coesa. Vi ricordiamo, inoltre, che durante l’esame non potete consultare libri di grammatica quindi vi consigliamo di ripetere bene le parti del discorso per riuscire al meglio nella vostra versione.

Seconda Prova 2019, traccia mista: come rispondere alle domande per il classico

La prova mista è stata introdotta per la prima volta nella Maturità 2019. Per quest’anno è certo che la traccia di Seconda Prova per il classico sarà multidisciplinare visto che le materie scelte dal Miur sono sia greco che latino. L’unica cosa che non possiamo sapere è quale delle due lingue verrà scelta per la traduzione. Quindi, cosa si ritroveranno davanti gli studenti con prova mista? Traduzione della versione in una lingua, testo di confronto con traduzione a fronte nell’altra lingua, domande di analisi sul confronto tra la versione e il secondo brano proposto.  La traduzione si baserà sugli stessi criteri che vi abbiamo spiegato prima; le domande invece saranno strutturate in questo modo: vi ritroverete un testo nell’altra lingua con la traduzione in italiano già fatta e voi dovrete rispondere alle domande di comprensione del testo. Ricordate che avrete 6 ore per completare tutta la traccia. Ecco alcuni consigli per riuscire al meglio nelle domande:

  • leggete prima il titolo e la prefazione alla traduzione;
  • date una lettura veloce alle domande così da capire i punti del testo più importanti;
  • leggete il testo in entrambe le lingue più volte;
  • sottolineate i punti in cui sono presenti le risposte e formulate le frasi in modo da essere coerenti con la domanda: rispondete solo a ciò che viene chiesto a meno che la domanda non è aperta e generica;
  • fate attenzione alla grammatica e alla logica delle risposte.

(Credits Immagini: Unsplash)

Chiara Greco
Abitante del mondo in tutte le sue forme e i suoi colori. Sono una studentessa, si spera, alla fine del suo percorso universitario in mediazione linguistica e culturale. Il mio hobby principale è cercare di rendere i miei sogni una realtà concreta, per questo ho deciso di buttarmi in questa avventura come scrittrice (ancora alle prime armi e che ha ancora tanto da imparare). Il filo delle mie passioni traccia trame e disegni impensabili e senza confini: scrittura, lettura, cucina, cinema, musica, scienza, fisica, viaggi
Leggi altri articoli in Seconda Prova Maturità Maturità