Condividi
Orientamento scolastico: le risposte a tutte le domande per scegliere bene la scuola superiore
Condividi su

Orientamento scolastico: le risposte a tutte le domande per scegliere bene la scuola superiore

Di Alice Giusti
pubblicato il 21 novembre

Non sai cosa fare dopo la Terza Media? Tranquillo, è normale e noi abbiamo cercato di rispondere a tutti i tuoi dubbi per fare una scelta consapevole.

Orientamento scolastico: le risposte a tutte le domande per scegliere bene la scuola superiore

Tutte le dritte per l’orientamento di terza media

Panico da scelta delle superiori? Lo sappiamo che scegliere la scuola da frequentare il prossimo anno è difficile e che, soprattutto, il prossimo anno scolastico sembra distante anni luce: dopotutto, c’è ancora Natale, Capodanno, l’Esame di Terza Media (aiuto!) e un’estate intera da passare prima di iniziare la scuola superiore. Tuttavia, le iscrizioni per l’anno 2020/2021 sono previste a gennaio, quindi è tempo adesso di fare delle scelte. Noi di ScuolaZoo vi abbiamo chiesto quali sono i vostri dubbi sull’orientamento scolastico di Terza Media e ci sono arrivate tantissime domande: come faccio a convincere i miei genitori che non voglio frequentare l’istituto scelto da loro? Quali sono le scuole che mi danno migliori sbocchi lavorativi? Come fare a scegliere se sono indeciso tra più indirizzi? Quali sono le scuole che fanno per me? Cosa si studia nei singoli licei, istituti tecnici e professionali? Calma e sangue freddo: abbiamo raggruppato per tipologie le domande che ci avete fatto e qui trovate tutte le risposte per scegliere serenamente la scuola superiore più adatta a voi.

orientamento-scolastico-faq

Come scegliere la scuola superiore? I consigli se sei indeciso

Scegliere la scuola superiore non è facile perché ci sono sempre tanti dubbi e aspetti diversi da considerare, dalle tue passioni, alle tue abilità, passando per possibilità lavorative/preparazione universitaria che ogni indirizzo ti dà, fino alle interferenze di prof e genitori. Quali sono i criteri per fare una scelta consapevole? Difficile dirlo, ma proviamo a darti una priorità degli aspetti da considerare:

  1. Passione e aspirazione personale. Dimentica i grafici, le opinioni del fratello e del cugino, i consigli dei genitori etc, la cosa più importante da chiedersi è: quali sono le mie passioni? Qual è la scuola che meglio mi permette di coltivarle? Quale ambizione ho per il futuro? Insomma, il percorso delle superiori si affronta bene se si ha una forte motivazione, altrimenti le ore di studio non passeranno mai.
  2. Capacità personali. In genere è possibile che passioni e capacità vadano di pari passo, ma non sempre è così. Oltre a capire cosa ti piacerebbe studiare devi anche capire quali sono le tue attitudini, i tuoi punti di forza e debolezza. Odi la matematica ma vuoi lavorare alla NASA da grande? Si può fare ma pondera bene: scegli lo scientifico solo se sei disposto a investire ore e ore di studio in materie come la matematica, per te al momento ostiche. Non è detto che se scegli un percorso diverso, poi tu non possa comunque iscriverti all’università dei sogni e affrontarla con successo (in cinque anni si è un po’ più maturi per capire cosa ci piace o no veramente). In questo caso, comunque, l’indicazione dei professori sulla scuola ideale per te può esserti d’aiuto. Non sai quali sono le tue capacità migliori? Fai qui il test di orientamento
  3. Voglia di studiare o meno, sia nei cinque anni (che dopo). Al di là di desideri e capacità, attenzione che anche la persona più talentuosa se non mette impegno in quello che fa difficilmente arriverà al traguardo. Chiediti quanto sei disposto a investire in ore di studio, se preferisci materie teoriche o se invece ti immagini in una scuola in cui imparerai a fare e a trovare, volendo, uno sbocco lavorativo appena ottenuto un diploma.
  4. Sbocchi lavorativi. Chiaramente la scelta della scuola può influire anche sulla scelta del percorso successivo, ma in realtà, non fare in modo che sia la tua unica scelta. Considera ovviamente le implicazioni del perseguire un programma di studio invece di un altro, ma solo con il tempo riuscirai a capire qual è la tua strada e indirizzarti correttamente.
  5. Consigli di familiari e prof. Non sottovalutare quello che ti dicono i genitori e i prof: dopotutto, ti conoscono bene e possono darti un punto di vista esterno sulle tue potenzialità e attitudini. Tuttavia, spiega sempre le tue volontà e parlatene insieme: non fare scegliere loro al posto tuo, ma fai in modo che la scelta sia condivisa.

Per approfondire:

Quali sono le scuole superiori più facili?

Una delle domande più ricorrenti che ci sono state poste è se esitano indirizzi più facili di altri. La verità è che tutto dipende da quelle che sono le tue inclinazioni, la tua motivazione e la voglia di impegnarti. Un esempio? Se ho un’inclinazione per le materie scientifiche, magari il liceo scientifico peserà a livello di mole di ore di studio, ma sarà probabilmente più facile per me da affrontare rispetto a fare lezioni pratiche di meccanica. Se dopo due minuti sui libri inizio a sbadigliare, invece, forse dovrò valutare un percorso più professionalizzante. In ogni caso, qua trovate qualche dritta nel dettaglio:

Elenco scuole superiori: cosa si studia in ogni indirizzo e quali sono gli sbocchi lavorativi?

Una volta più o meno capito quali indirizzi ci possono interessare, dobbiamo fare lo step successivo: cosa si studia effettivamente in ogni scuola? Quali sono gli sbocchi universitari o lavorativi? Quali le materie si studiano? Trovi qui l’elenco completo delle scuole superiori – licei, istituti tecnici e istituti professionali – con relativa spiegazione nel dettaglio sul singolo indirizzo:

Dove trovo le scuole superiori migliori nella mia zona?

Ci siamo: hai scelto la scuola superiore, ma adesso ti poni il dilemma su quale scuola, nella vostra città o area, sia più indicata alle vostre esigenze. Qual è la migliore senza allontanarmi troppo da casa? Per rispondere a questo dilemma ti viene incontro la classifica Eduscopio che ha stilato l’elenco delle migliori scuole superiori, per indirizzo, nell’area da te scelta in base a quelle che garantiscono migliore preparazione in vista dell’università o del lavoro:

Cosa faccio se i miei genitori vogliono impormi l’indirizzo da frequentare?

Questa è una domanda annosa e a volte non è facile trovare la giusta risposta. Il consiglio che ti possiamo dare è quello di parlare con loro e mostrarti comprensivo all’ascolto delle loro ragioni, ma anche determinato a portare avanti le tue motivazioni. In particolare:

  • Chiedi loro perché vogliono che frequenti quel tipo di indirizzo in modo sincero: è per prestigio, possibilità lavorative, tue capacità…?
  • Cerca di approfondire con loro quale percorso vedrebbero per te ma soprattutto le potenzialità che ti riconoscono (e che magari tu non vedi). Si può sempre cambiare idea.
  • Preparati una lista dei motivi per cui vuoi frequentare una determinata scuola: quali sono gli up della tua scelta e i down rispetto a quelli della scuola scelta dai tuoi genitori?
  • Dimostra la tua inclinazione o passione per quello che vuoi fare: vuoi fare l’artistico? Preparati come dovessi affrontare un colloquio: disegni o opere realizzate, progetti a cui hai partecipato, idee che hai per il tuo futuro, libri che stai leggendo per migliorarti…
  • Porta loro anche dei casi di successo a tuo supporto o fagli capire quali possono essere le strade lavorative e di studio dopo aver frequentato quell’indirizzo.

Insomma, fai in modo che non si creino muri ma dialogo: la scelta spetta a te, ma se è condivisa è sempre meglio.

L’orientamento scolastico è un diritto degli studenti?

La risposta è sì. Per fare una scelta consapevole, devi anche ricevere le giuste informazioni. Gli insegnanti ti forniscono un’indicazione sulla scuola che credono adatta per te, ma non è l’unica cosa che può aiutarti. Voi studenti, insieme ai genitori, potete chiedere alla scuola di organizzare incontri con le scuole superiori, dagli Open Day per spiegarvi le tipologie di indirizzo, i percorsi, le materie scolastiche, a dei tour in specifiche scuole della zona. Inoltre, ricordatevi che le scuole superiori, a loro volta, organizzano sempre degli Open Day a cui potete partecipare del tutto gratuitamente. Qui trovate tutte le notizie nello specifico:

(Foto Credits: Pixabay)

Alice Giusti
Aspirante Jane Austen sin dalla tenera età, vivo con la valigia sempre pronta. Oggi Londra, domani Parigi, viaggio fisicamente o con la mente, basta un po’ di buona musica, un classico o una serie tv storica per farmi sognare. Appassionata di tutto ciò che è British, per vivere scrivo e mi piace talmente tanto che alla fine, mi sa, scrivo per vivere.
Leggi altri articoli in Orientamento Scolastico Orientamento