Condividi
Test Architettura 2019: come iscriversi, data, posti e bando del Miur
Condividi su

Test Architettura 2019: come iscriversi, data, posti e bando del Miur

Di Chiara Greco
pubblicato il 01 luglio

Architettura 2019: tutto sul test d’ingresso, dalla data ufficiale al bando del Miur, tutte le ultime news su come iscriversi, posti disponibili, cosa studiare e come funzionano graduatoria e scorrimenti!

Test Architettura 2019: come iscriversi, data, posti e bando del Miur

Test d’ingresso Architettura 2019: guida completa all’esame d’ammissione a numero chiuso

Se sognate di diventare architetti, vi attende a settembre, ahimè, il test di Architettura 2019! La facoltà di Architettura è infatti a numero chiuso a livello nazionale e come ogni anno è previsto un test d’ingresso disciplinato interamente dal Miur tramite bando. Adesso che le iscrizioni stanno per aprire, è importante rileggere tutte le informazioni dalla data della prova per l‘accesso programmato, a cosa studiare, fino al numero di domande, i posti disponibili e come funzionano graduatoria e scorrimento. Dove trovare tutte queste news? Ovviamente in questo articolo di ScuolaZoo!

Qui trovate la classifica Censis sulle migliori facoltà di Architettura:

test ingresso architettura bando scorrimenti data miur posti disponibili domande cosa studiare

Architettura 2019: la data del test d’ingresso

La prima cosa da sapere, per chi aspira a diventare architetto, è la data in cui si svolgerà il test d’ingresso. Su questo punto, non ci sono dubbi: il Miur ha annunciato che il test per Architettura si terrà il 5 settembre 2019. Il tempo che vi separa da questa data è ancora lungo quindi inziate a sfruttarlo per capire bene come superarlo!

Bando Architettura 2019: cosa contiene

Il bando è il documento più importante per coloro che s’iscrivono ai test delle facoltà con accesso a numero programmato. Tra tutte quelle pagine sono contenute le informazioni ufficiali del Miur su diversi punti, tra cui:

  • iscrizioni e preferenze
  • posti disponibili
  • domande e durata del test
  • cosa studiare
  • punteggi
  • graduatoria e scorrimenti

Il bando è stato pubblicato con molto anticipo rispetto agli scorsi anni, a inizio aprile 2019 visto i diversi cambiamenti previsti da quest’anno.

Iscrizioni Test Architettura 2019: come fare e scadenze

Una volta che avete deciso di affrontare il test, il primo passo da fare è iscriversi. Le modalità e le tempistiche sono riportate nel bando del Miur. Nella fase d’iscrizione, che di solito si svolge sul portale Universitaly, sarete tenuti a segnalare le vostre preferenze sulle sedi per cui concorrere, indicando qual è la vostra prima scelta e quali sono le altre scelte in caso di mancanza di posti. Quest’anno le iscrizioni sono aperte dal 17 giugno al 9 luglio, con anticipo rispetto agli anni scorsi.

Test Architettura 2019, posti disponibili: quanti sono?

Il bando, per quanto riguarda i posti disponibili, rimanda a un decreto successivo pubblicato dal Miur a fine giugno. Rispetto allo scorso anno, i posti disponibili ad Architettura sono diminuiti: lo scorso anno erano 7.211 per gli studenti comunitari residenti in Italia e 451 per i residenti all’estero, mentre quest’anno sono 6.802 per gli studenti comunitari e 439 per i residenti extracomunitari.

Argomenti Architettura 2019: domande e cosa studiare

Come per tutti i test d’ingresso a numero chiuso, è importante sapere quante domande ci sono e su che argomenti si baseranno. Di solito, le domande del test di Architettura sono così strutturate:

  • cultura generale: 12 quesiti;
  • ragionamento logico: 10 quesiti;
  • storia: 16 quesiti;
  • disegno e rappresentazione: 10 quesiti;
  • fisica e matematica: 12 quesiti.

Vi ricordiamo, inoltre, che ogni risposta giusta vale 1.5 punti mentre quelle sbagliate vi penalizzano di 0.4 punti.

Graduatoria e Scorrimenti Architettura 2019: quando esce e come funzionano

La graduatoria è importante per scoprire se siete idonei, se e dove siete stati ammessi e come fare per aspettare gli scorrimenti nel caso in cui decidiate di aspettare per immatricolarvi. La graduatoria funziona così:

  • ammessi: siete stati assegnati ad una delle preferenze e, se non volete essere esclusi, dovete immatricolarvi entro i termini indicati nel bando;
  • idonei: chi ha ottenuto un punteggio pari o superiore a 20 punti ma non è stato assegnato. In questo caso si aspettano gli scorrimenti e si vede in quale sede si è prenotati, così da prendere eventualmente il posto di un rinunciatario;
  • non idonei: tutti coloro che hanno ottenuto un punteggio inferiore a 20 punti.

La graduatoria uscirà il 1° ottobre, mentre dal 9 ottobre inizieranno gli scorrimenti.

(Credits Immagini: Unsplash)

Chiara Greco
Abitante del mondo in tutte le sue forme e i suoi colori. Sono una studentessa, si spera, alla fine del suo percorso universitario in mediazione linguistica e culturale. Il mio hobby principale è cercare di rendere i miei sogni una realtà concreta, per questo ho deciso di buttarmi in questa avventura come scrittrice (ancora alle prime armi e che ha ancora tanto da imparare). Il filo delle mie passioni traccia trame e disegni impensabili e senza confini: scrittura, lettura, cucina, cinema, musica, scienza, fisica, viaggi
Leggi altri articoli in News Test d'Ingresso Test d'Ingresso