Condividi
Test Medicina 2020: quante preferenze si possono inserire?
Condividi su

Test Medicina 2020: quante preferenze si possono inserire?

Di Chiara Greco
pubblicato il 29 giugno

Quante preferenze si possono inserire nella domanda d’iscrizione al Test di Medicina 2020? Te lo spieghiamo in questo articolo così da non avere più dubbi!

Test Medicina 2020: quante preferenze si possono inserire?

Test d’ingresso Medicina 2020: tutto sulle preferenze

Se vi state preparando per sostenere il test di Medicina 2020 a settembre sarete alle prese con la scelta dell’università in cui volete iscrivervi da inserire poi nella domanda insieme alle altre vostre preferenze. Questo passaggio è importantissimo perché in base alle sedi per cui deciderete di concorrere le probabilità di accedere potrebbero cambiare: se optate per una sede in cui ci sono più posti disponibili, allora potrete avere più chance ma dovrete tenere conto anche del numero di candidati che inseriranno la vostra stessa sede come prima scelta, se invece optate per una sede con meno posti, le possibilità potrebbero diminuire ma se non ci sono troppi candidati per quella sede allora potreste essere fortunati. Insomma, come potete notare, è tutto un gioco di fortuna, punteggi e posti disponibili. Ed è per questo che avete la possibilità di inserire più sedi: così da riuscire comunque ad ottenere un posto anche se non doveste rientrare nella prima scelta.

Non perdere:

test-medicina-preferenze-2020

Medicina 2020: quante sedi si possono inserire nella domanda

In teoria non c’è un limite di sedi da inserire nella domanda: potete inserirle tutte ma ovviamente dovete seguire un ordine in base alle vostre preferenze geografiche o di ateneo. Di base, però, tutti gli studenti inseriscono almeno 3 sedi perché non si va oltre il terzo scorrimento. Se ne inserite meno di due, allora rischiate di avere poche possibilità di rientrare tra i fortunati che potranno immatricolarsi. Il punto è questo: più sedi inserite, più possibilità avete di entrare da qualche parte.

Preferenze Medicina 2020: come scegliere

Il criterio di scelta è veramente soggettivo: dipende da ciò che volete fare, dove volete andare a studiare e quali sono le sedi che vi attirano di più. Non c’è molta differenza tra gli atenei, infondo il corso di laurea è uno, le materie sono pressoché le stesse, e alla fine si consegue lo stesso titolo. Ciò che cambia sono le possibilità offerte da ogni ateneo. Su questo, infatti, anche la facoltà di Medicina è autonoma: potrebbe cambiare, ad esempio, la sede in cui andrete a fare il tirocinio. La vostra scelta potrebbe seguire due logiche:

  • ordine di vicinanza geografica
  • ordine di interesse

Leggi anche:

(Credits:

Chiara Greco
Abitante del mondo in tutte le sue forme e i suoi colori. Sono una studentessa, si spera, alla fine del suo percorso universitario in mediazione linguistica e culturale. Il mio hobby principale è cercare di rendere i miei sogni una realtà concreta, per questo ho deciso di buttarmi in questa avventura come scrittrice (ancora alle prime armi e che ha ancora tanto da imparare). Il filo delle mie passioni traccia trame e disegni impensabili e senza confini: scrittura, lettura, cucina, cinema, musica, scienza, fisica, viaggi
Leggi altri articoli in News Test d'Ingresso Test d'Ingresso