Condividi
Domande Test di Medicina 2020: tutto su quesiti, punteggi e come rispondere bene
Condividi su

Domande Test di Medicina 2020: tutto su quesiti, punteggi e come rispondere bene

Di Alice Giusti
pubblicato il 19 giugno

I quesiti del test d’ingresso 2020 sono l’ostacolo all’accesso alla facoltà di Medicina e Chirurgia. Scopriamo come affrontarli e come prepararsi per ottenere un buon posizionamento in graduatoria.

Domande Test di Medicina 2020: tutto su quesiti, punteggi e come rispondere bene

Risposte alle domande del Test di Medicina 2020 (aggiornamento 3 settembre)

Le soluzioni del Test di Medicina 2020 sono appena uscite e le trovate qui:

Test Medicina 2020: tutto sulle domande che compongono la prova d’ingresso

Dopo tanti dubbi, finalmente abbiamo le risposte alle domande del Test di Medicina 2020: nonostante l’emergenza Coronavirus, la prova a numero chiuso si svolgerà regolarmente in presenza (l’unica differenza riguarderà la sede di svolgimento). La struttura del test d’ingresso, dal numero di domande, alle materie, al tempo a disposizione per svolgerle è indicata nel bando del Miur, pubblicato il 16 giugno 2020. Cosa sapere su quesiti, punteggi e argomenti da studiare? In questo articolo trovate info più precise, ma grazie all’aiuto degli esperti di WAU! (che ogni anno aiutano tantissimi studenti a superare il test di Medicina), vi diamo anche qualche consiglio evergreen per rispondere bene alle domande e ottenere un punteggio che vi permetta di entrare in graduatoria e ottenere uno dei posti disponibili previsti.

Scopri di più sul metodo WAU! qui:

test-medicina-2020-wau

Domande Medicina 2020: quante sono?

Il bado ha confermato la struttura della prova dello scorso anno, quindi le domande contenute nel test di Medicina 2020 saranno 60, da svolgere in 100 minuti e sono così suddivise:

  • 12 domande di cultura generale
  • 10 di ragionamento logico
  • 18 di biologia
  • 12 di chimica
  • 8 di fisica e matematica

Ogni quesito ha 5 opzioni possibili di risposta di cui una sola è corretta. Per quanto riguarda i punteggi, viene attribuito 1,5 punti per ogni risposta corretta, -0,4 punti per ogni risposta sbagliata e 0 punti per ogni risposta non data. Il punteggio minimo per entrare in graduatoria è di 20 punti, mentre il massimo punteggio è di 90.

Materie Test Medicina 2020: quali sono e quali studiare

Come abbiamo visto, le materie presenti nel test sono varie e “pesano” in modo diverso in base al loro numero. Le materie scientifiche – biologia, chimica, fisica e matematica – costituiscono poco più della metà della prova (38 quesiti su 60), ma per superare il test sono rilevanti anche le domande di logica (numerica e verbale) e quelle di cultura generale. Nel bando, inoltre, trovate nello specifico, per ogni materia, quali sono gli argomenti che potrete trovare nel test.

Punteggio minimo Medicina 2020: a quante domande rispondere bene per superare il test?

Il punteggio minimo per entrare in graduatoria, come vi abbiamo accennato, è di 20 punti, ma questo non è di solito sufficiente per ottenere uno dei posti disponibili previsti dal bando. Gli ammessi in graduatoria, infatti, superano di molto il numero di posti messi a disposizione da ogni facoltà italiana. Esiste così un punteggio minimo per entrare a Medicina – che varia di anno in anno in base al numero dei candidati, dei posti disponibili e dei punteggi ottenuti da ogni studente nella prova – che sta a indicare quella soglia che vi permette effettivamente di accedere alla facoltà di Medicina e Chirurgia (in genere è compresa tra 40 e 50 punti).
Questo significa che per superare il test non è necessario rispondere bene a tutte le domande, ma a un numero sufficiente di quesiti che vi permetta di raggiungere un punteggio abbastanza alto per garantirvi un posto disponibile. Vediamo insieme come fare di seguito.

Come rispondere alle domande di Medicina 2020 per ottenere un posto disponibile?

Per fare un test di Medicina non perfetto ma buono abbastanza da farci stare sereni, WAU! ci dà alcuni consigli infallibili (considerate che il 70% degli studenti che seguono il loro corso completo supera il test senza problemi).

Cosa fare prima del test di Medicina

  • Capite il vostro livello di partenza e monitorate i vostri progressi. La prima cosa da fare è capire, tramite una simulazione sul sito di WAU!, quale punteggio otterreste sostenendo oggi il test. Prendete questo come punto di partenza: ogni volta che studiate e provate a ripetere il test alzate il punteggio.
  • Pianificate il ripasso e lo studio delle materie teoriche. Una volta capito se avete bisogno di studiare molto a livello teorico o meno, create un piano di studio ferreo, organizzando il tempo dedicato ogni giorno allo studio di ogni materia e argomento.
  • Fate tante ma tante simulazioni. Oltre allo studio teorico, fate tante simulazioni. Anche una volta terminato il ripasso, è fondamentale l’esercitazione pratica per imparare a gestire il tempo, capire come rispondere alle domande, capire quali sono le tipologie di domande più frequenti e imparare anche a gestire le distrazioni intorno a voi.
  • Partecipate a gruppi di studio (anche online). Uno dei punti fondamentali del metodo WAU! è la collaborazione con colleghi. Questo sia perché potete ripetervi gli argomenti e imparare l’uno dall’altro, ma anche per creare legami di amicizia che vi spronino a fare sempre meglio.
  • Utilizzate la figura del tutor per aiutarvi con lo studio e la motivazione. WAU! mette a disposizione un tutor, cioè uno studente di Medicina che ha da poco superato il test, che può esservi d’aiuto per creare un piano di studio personalizzato, darvi tanti trips & tricks e motivarvi se state perdendo fiducia in voi stessi.

Cosa fare il giorno del test di Medicina

  • Siate concentrati. Avendo fatto tante simulazioni, anche di gruppo, sarà molto più facile evitare di distrarvi e stare concentrati sulla vostra prova.
  • Rispondete subito alle domande che conoscete. Non perdete tempo: leggete attentamente le domande e rispondete subito a tutti i quesiti di cui siete sicuri.
  • Applicate le tecniche che avete imparato per capire le domande trabocchetto. Durante le simulazioni e le lezioni con WAU! avrete capito quali sono le tecniche utilizzate dal Miur per mettervi in difficoltà: non ci cadete!
  • Se non conoscete la risposta a una domanda, lasciatela in bianco. Non dare una risposta è meglio che darne una sbagliata perché nel secondo caso vi viene tolto mezzo punto. Nel dubbio, quindi, meglio non rispondere.
  • Ricordatevi del tempo che avete a disposizione. Mi raccomando occhio al tempo: avete 100 minuti a disposizione e cercate di sfruttarli al meglio. Ricordatevi sempre di rileggere tutte le riposte prima di consegnare il test.

Come studiare materia per materia

Se invece volete consigli mirati per ogni materia del test, trovate qui tutte le risorse:

Per saperne di più sul metodo WAU! e scaricare i materiali di studio per superare il Test di Medicina, visitate questa pagina: successo assicurato!

Leggi anche:

(Foto Credits: WAU!)

Alice Giusti
Aspirante Jane Austen sin dalla tenera età, vivo con la valigia sempre pronta. Oggi Londra, domani Parigi, viaggio fisicamente o con la mente, basta un po’ di buona musica, un classico o una serie tv storica per farmi sognare. Appassionata di tutto ciò che è British, per vivere scrivo e mi piace talmente tanto che alla fine, mi sa, scrivo per vivere.
Leggi altri articoli in News Test d'Ingresso Test d'Ingresso