Condividi
Storia della Costituzione italiana: chi l’ha scritta, cronologia e tracce svolte
Condividi su

Storia della Costituzione italiana: chi l’ha scritta, cronologia e tracce svolte

Di Chiara Greco
pubblicato il 26 marzo

Costituzione: la storia in sintesi, chi l’ha scritta, date, cronologia e tracce svolte.

Storia della Costituzione italiana: chi l’ha scritta, cronologia e tracce svolte

Costituzione Italiana: storia spiegata facile, cronologia, protagonisti e tracce svolte

La Costituzione è il testo fondamentale della Repubblica Italiana, lì sono scritte tutte le leggi che definiscono il nostro paese sotto diversi punti di vista. Chi studia educazione civica a scuola sa bene che questo è uno degli argomenti più importanti del programma e quindi bisogna conoscerlo bene, anche in vista della Maturità 2020. In questo articolo parleremo di com’è nata la Costituzione italiana, riassumendo i fatti storici e i personaggi più importanti legati ad essa.

Costituzione

(credits immagine: Wikipedia)

Storia della Costituzione: riassunto e cronologia

Il testo della costituzione nasce a seguito della fine della seconda guerra mondiale, quando tutto il popolo italiano fu chiamato a votare per decidere che cosa sarebbe diventata l’italia. Il referendum infatti era basato su una domanda fondamentale: rimanere una monarchia o diventare una repubblica. Vinse la Repubblica, anche se con una manciata di voti. Da questa decisione dei cittadini si avviò la macchina che avrebbe creato la struttura della repubblica italiana, tra cui la stesura della Costituzione. L’Assemblea Costituente venne eletta il 2 giugno 1946 ma la prima seduta inaugurale si tenne il 25 giugno 1946. All’interno dell’Assemblea venne nominata una Commissione Costituzionale costituita da 75 rappresentanti delle diverse forze politiche che avevano il compito di redigere il testo costitutivo della Repubblica Italiana. La commissione si divideva in due sottogruppi con diverse mansioni:

  • prima sottocommissione: diritti e doveri dei cittadini
  • seconda sottocommissione: organizzazione costituzionale dello Stato
  • terza Sottocommissione: rapporti economici e sociali

I lavori iniziarono il 20 luglio 1946 e il primo progetto di Costituzione fu presentato all’Assemblea Costituente il 31 gennaio 1947. Il presidente dell’Assemblea, Umberto Terracini iniziò a revisionare il progetto 4 marzo 1947 e terminò il lavoro il 22 dicembre 1947, quando arrivò l’approvazione definitiva del contenuto. La Carta Costituzionale venne pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale il 27 dicembre 1947 ma la Costituzione è ufficialmente entrata in vigore il 1 gennaio 1948.

Chi ha scritto la Costituzione Italiana: i protagonisti

Come viene spiegato nella sintesi della storia della Costituzione, la Carta Costituzionale è stata scritta dalla Commissione Costituzionale e revisionata dall’Assemblea Costituente. I nomi di chi ci ha lavorato sono davvero tanti, ma ecco quelli più importanti:

  • Enrico De Nicola, Capo dello Stato provvisorio
  • Umberto Terracini, Presidente dell’Assemblea Costituente
  • Alcide De Gasperi, Capo del Governo

Tracce Svolte sulla Costituzione Italiana: spunti per tutte le scuole

La costituzione è un tema molto importante per l’Italia, quindi nulla esclude che il Miur decida di elaborare una traccia chiedendo di commentare un articolo o riflettere sulla sua storia. Ecco alcuni esempi svolti da cui prendere spunto per un tema:

(Credits immagini: Wikipedia)

Chiara Greco
Abitante del mondo in tutte le sue forme e i suoi colori. Sono una studentessa, si spera, alla fine del suo percorso universitario in mediazione linguistica e culturale. Il mio hobby principale è cercare di rendere i miei sogni una realtà concreta, per questo ho deciso di buttarmi in questa avventura come scrittrice (ancora alle prime armi e che ha ancora tanto da imparare). Il filo delle mie passioni traccia trame e disegni impensabili e senza confini: scrittura, lettura, cucina, cinema, musica, scienza, fisica, viaggi
Leggi altri articoli in Suggerimenti Scuola Scuola