Condividi
Nave della Legalità 2019: programma, percorso e il racconto di ScuolaZoo
Condividi su

Nave della Legalità 2019: programma, percorso e il racconto di ScuolaZoo

Di Selena
pubblicato il 22 maggio

Salpa oggi la Nave della Legalità con oltre 1500 studenti, compresi noi di ScuolaZoo, verso Palermo per dire basta alla mafia: racconto, percorso e programma completo

Nave della Legalità 2019: programma, percorso e il racconto di ScuolaZoo

Lotta alla mafia, Nave della Legalità 2019: percorso, temi e il viaggio di ScuolaZoo

Quante volte, accendendo la televisione o aprendo un giornale, abbiamo letto di persone innocenti ferite o addirittura morte durante una sparatoria riconducibile alle lotte di mafia? Ecco perché l’appuntamento del 23 maggio con #PalermoChiamaItalia e la Nave della Legalità 2019 diventa ogni anno sempre più importante. Salpa infatti proprio domani questa Nave della Legalità con a bordo oltre 1500 studenti fra cui i nostri rappresentanti di ScuolaZoo che si aggiungeranno ai circa 70mila ragazzi a Palermo, uniti da un unico intento, dire basta alla mafia. 

Qui trovate le frasi di Falcone per capire cos’è la mafia e gli eventi di oggi in tutta Italia:

nave-legalità-2019-mafia-programma

Nave della Legalità 2019: programma, percorso e temi 

Il 23 maggio 2019 si celebra infatti il ventisettesimo anniversario della strage di Capaci grazie alla manifestazione #PalermoChiamaItalia. La Nave della Legalità salperà oggi, 22 maggio, dalla banchina 8 del Porto di Civitavecchia alle ore 18 con 1500 studenti a bordo per raggiungere Palermo. Nella giornata di domani 23 maggio, nel capoluogo siciliano, si svolgeranno le attività e gli eventi per ricordare i giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino e tutti coloro che sono morti negli attentati mafiosi: Francesca Morvillo, Agostino Catalano, Walter Eddie Cosina, Rocco Dicillo,Vincenzo Li Muli, Emanuela Loi, Antonio Montinaro, Vito Schifani, Claudio Traina. Il programma della Nave della Legalità vede, alla partenza, i saluti del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, insieme al Ministro dell’Istruzione Bussetti, il Capo della Polizia Franco Gabrielli, il Procuratore Antimafia e Antiterrorismo Federico Cafiero de Raho e l’Amministratore Delegato Rai Fabrizio Salini. Il Ministro Bussetti poi salirà sulla Nave della Legalità insieme al Procuratore Nazionale Antimafia e Antiterrorismo Federico Cafiero de Raho, al Capo della Direzione Investigativa Antimafia Giuseppe Governale, alla Garante per l’infanzia e l’adolescenza Filomena Albano, alla Presidente Unione delle Comunità Ebraiche Italiane Noemi Di Segni. Tutti insieme, nel corso del viaggio verso Palermo, daranno vita a momenti di confronto e di incontro sul tema della lotta alla mafia e della Convenzione delle Nazioni Unite contro la criminalità organizzata transnazionale, ascoltando anche le testimonianze di Pietro Grasso e di Nando Dalla Chiesa.

ScuolaZoo sulla Nave della Legalità: il nostro racconto

Noi di ScuolaZoo ovviamente non potevamo non partecipare ad un evento così importante. La lotta alla mafia è infatti un tema molto importante per noi e per tutti gli studenti che ci seguono. A bordo della Nave della Legalità ci saranno così ragazzi del nostro Staff e R.I.S che, con foto, video e tanti contenuti social condivisi sulle nostre principali piattaforme, racconteranno questo viaggio importante e questa giornata emotivamente intensa del 23 maggio 2019 per dire basta alla mafia.

Nave della Legalità, 23 maggio 2019: l’arrivo a Palermo e gli appuntamenti della giornata

Arrivati poi a Palermo nella mattina del 23 maggio, giorno dell’anniversario della Strage di Capaci, i ragazzi si recheranno nell’Aula Bunker dell’Ucciardone, luogo emblematico e simbolo del Maxiprocesso a Cosa Nostra. Nel pomeriggio poi partiranno i due tradizionali cortei: il primo si muoverà alle ore 15.30 da via D’Amelio, il secondo alle ore 16 dall’Aula Bunker. Entrambi si ricongiungeranno sotto l’Albero Falcone, in via Notarbartolo, per il Silenzio, alle 17.58 in punto, ora della strage di Capaci.

Se volete approfondire il tema della lotta alla mafia con un tema o riassunto, leggete qui:

(Fonte Immagini Pixabay e Wikipedia)

Selena
Sono Selena, giornalista pubblicista appassionata di serie TV e di musica. Scrivo da quando ero bambina e, di nascosto, mi impossessavo della vecchia macchina da scrivere di mia mamma! Lavoro da 10 anni nel mondo del giornalismo e da qualche tempo conduco anche un programma radio.
Leggi altri articoli in News Scuola