#News Maturità

Orale Maturità 2020: torna la tesina all'Esame? Cosa sappiamo

15 aprile 2020

Tesina Maturità 2020: perché potrebbe tornare all'esame orale?

La Maturità 2020 è stata completamente stravolta ma ancora non abbiamo molte specifiche: nel caso, molto probabile, che non si rientri a scuola, l'Esame di Stato sarà costituito solamente da un orale "rafforzato", che potrebbe prevedere il ritorno della tesina, eliminata lo scorso anno con la riforma del Miur a favore dell'introduzione delle buste. Per sapere come cambierà il colloquio dovremo attendere un'ordinanza della Ministra Azzolina, ma capiamo perché potrebbe tornare in auge la mappa concettuale con argomento a scelta. Non perdere: tesina-orale-maturità-2020 (2)

Orale Maturità 2020: cosa sappiamo sul percorso multidisciplinare (dai materiali alla tesina)

Il colloquio, secondo la riforma, dovrebbe iniziare con una trattazione multidisciplinare.  Quest'anno, però, la scelta dell'argomento spetterebbe ai prof della commissione (e non più utilizzando il metodo delle buste) iniziando dall'analisi di un testo, documento, problema o altro materiale da cui far sviluppare al candidato un percorso multidisciplinare. Tuttavia, viste le modifiche alla Maturità 2020 e all'orale in particolare, non sappiamo ancora se i materiali saranno scelti comunque dai professori oppure se questi vi faranno classiche domande sugli argomenti. La terza alternativa, che servirebbe per facilitare gli studenti e rompere il ghiaccio visto anche non tutti hanno avuto la possibilità di seguire bene le lezioni a distanza, sarebbe il ritorno della tesina, che affronta sempre una trattazione multidisciplinare ma partendo da un argomento scelto dallo studente. È un'ipotesi caldamente voluta dai maturandi e da alcuni professori, quindi il Miur potrebbe prenderla in considerazione. Considerate anche che all'orale probabilmente dovrete svolgere anche esercizi più approfonditi sulle materie di indirizzo, per recuperare in parte la Seconda Prova, quindi una prima parte più light seguita da domande dei professori potrebbe essere una soluzione.

Come sarà l'orale di Maturità 2020?

Al momento sappiamo poco e probabilmente fino al 18 maggio (data spartiacque per il rientro o meno a scuola) avremo poche notizie certe. Tuttavia, ecco come potrebbe essere l'Esame orale:
  • Trattazione multidisciplinare (eventualmente da iniziare con tesina)
  • Approfondimento conoscenze sulle materie di indirizzo (es. fare una versione per il classico, svolgere esercizi di matematica e fisica per lo scientifico etc...)
  • Discussione relazione alternanza scuola-lavoro
  • Domande di Costituzione e cittadinanza
Leggi anche: (Foto Credits: Pixabay)