Invalsi Maturità 2019: no all’obbligo e nuove prove, cosa cambia
Condividi su

Invalsi Maturità 2019: no all’obbligo e nuove prove, cosa cambia

Di Selena
pubblicato il 11 settembre

Prove Invalsi Maturità 2019: non sono più obbligatorie e le domande saranno diverse dal solito? Ecco tutto quello che dovreste sapere a riguardo.

Invalsi Maturità 2019: no all’obbligo e nuove prove, cosa cambia

Prove Invalsi 2019: nuove prove e obbligo addio, cosa cambia per la Maturità

Quanto caos intorno alla Prova Invalsi di  Maturità 2019. La scuola sta per ricominciare e il nuovo anno scolastico 2018/2019 per i maturandi sembra più complesso che mai. L’arrivo del nuovo Ministro dell’Istruzione Bussetti ha portato con sé numerosi cambiamenti che riguardano non solo le Prove di Maturità 2019, ma anche i Test Invalsi Maturità 2019. Cerchiamo quindi di fare un po’ di chiarezza su questo argomento.

Attenzione perchè cambia tutto anche per l’alternanza scuola-lavoro! Scopri tutte le novità qui:

Quando si svolgeranno i Test Invalsi e le prove della Maturità 2019? Ecco il calendario con le date ufficiali:

invalsi-2019-maturità-obbligo-nuove-domande-cosa-cambia (1)

MIUR, Invalsi Maturità 2019 non più obbligatorie per l’ammissione

Fino a qualche settimana fa il Test Invalsi Maturità 2019 era obbligatorio per tutti gli studenti di quinta superiore. Senza fare la prova non si poteva accedere all’Esame di Stato, ma ora cambia tutto. Il Ministro dell’Istruzione Marco Bussetti ha infatti fatto capire molto bene di voler cancellare per quest’anno l’obbligatorietà delle Prove Invalsi 2019 per la Maturità e di rimandarle al prossimo anno, nel 2020. Anche per quanto riguarda l’alternanza scuola-lavoro, come vi avevamo già anticipato, pare che non ci sarà più nessun ruolo centrale nell’orale di Maturità 2019 e che, anch’essa non sarà fondamentale per essere ammessi all’Esame di Stato.

Prove Invalsi Maturità 2019: cambiano le domande del test

Attenzione però! Questo non significa che le Prove Invalsi 2019 saranno cancellate, anzi. I test si faranno lo stesso nelle date che vanno dal 4 al 30 marzo, ma non saranno più un requisito obbligatorio per essere ammessi alla Maturità 2019. Pare, inoltre, che Bussetti e il MIUR vogliano anche rivedere il tipo di prove che gli studenti dovranno affrontare durante gli Invalsi 2019: da semplici quiz legati alle materie studiate a scuola, potrebbero esserci anche domande legate al problem solving, quindi alla capacità degli studenti di affrontare delle situazioni critiche.

Non perdere anche:

Selena
Sono Selena, giornalista pubblicista appassionata di serie TV e di musica. Scrivo da quando ero bambina e, di nascosto, mi impossessavo della vecchia macchina da scrivere di mia mamma! Lavoro da 10 anni nel mondo del giornalismo e da qualche tempo conduco anche un programma radio.
Leggi altri articoli in News Maturità Maturità