Condividi
Maturità 2018: tracce svolte sulla Guerra in Siria per la Prima Prova
Condividi su

Maturità 2018: tracce svolte sulla Guerra in Siria per la Prima Prova

Di Selena
pubblicato il 10 maggio

Alla Prima Prova 2018 potrebbe capitarvi una traccia sulla Guerra in Siria. Ecco le indicazioni per svolgere un saggio breve, un articolo o un tema d’attualità sul conflitto siriano.

Maturità 2018: tracce svolte sulla Guerra in Siria per la Prima Prova

Prima Prova Maturità 2018: esempi di tracce svolte sulla Guerra in Siria

Iniziate a sentire una stretta alla bocca dello stomaco all’idea della Maturità 2018Tutto normale, state tranquilli! L’ansia in vista dell’Esame di Stato colpisce tutti gli studenti di quinta superiore man mano che ci avviciniamo alla fatidica data della Prima Prova 2018 e, anche se questa parte della Maturità è quella considerata più semplice, non tutti la vivono con serenità. Quali argomenti sceglierà il Miur? Una Prima Prova sula Guerra in Siria è un’opzione da considerare.
“Guerra in Siria, cosa sta succedendo oggi?” questa è una delle tracce che potreste trovarvi alla data della Maturità. L’argomento non è dei più semplici, lo sappiamo, e quindi affrontare un eventuale tema d’attualità, un saggio breve  e un articolo di giornale sul conflitto siriano, viste anche le ultime news inerenti le decisioni del Presidente Americano Donald Trump, potrebbe mettervi in difficoltà. Niente panico però! Noi di ScuolaZoo siamo qui per aiutarvi e abbiamo creato una serie di tracce svolte sulla Guerra in Siria per la Prima Prova di Maturità 2018.

Quali sono gli altri argomenti di attualità più gettonati per la Maturità 2018, oltre alla Guerra in Siria? Scoprilo qui:

Guerra in Siria: tutte le risorse per compiti e Maturità

Se volete scoprire cosa sta succedendo in Siria oggi per svolgere un riassunto, una mappa concettuale o una tesina, ecco tutti i nostri articoli da leggere:

tracce-svolte-guerra-siria-prima-prova-maturità-2018 (2)

Maturità 2018: tema sulla Guerra in Siria oggi

Come prima cosa, per scrivere un tema sulla Guerra in Siria oggi, è importante monitorare costantemente i giornali e gli articoli di approfondimento sul tema. Solo così saprete tutte le ultime news e in sede di Prima Prova per la Maturità 2018, davanti ad una traccia del MIUR sull’argomento, non avrete attacchi di panico. Vediamo come strutturare un tema di attualità sulla Guerra in Siria Oggi:

  • Introduzione: nella prima parte del vostro tema sulla Guerra in Siria oggi per la Prima Prova di Maturità 2018 è bene spiegare a grandi linee la cronistoria del conflitto. Da quando è nato ad oggi, per dare un quadro generale della situazione
  • Svolgimento: il cuore del vostro tema di attualità sul conflitto siriano deve poi incentrarsi sull’oggi, ossia su cosa è successo negli ultimi mesi. È bene quindi parlare degli attacchi chimici del governo di Assad e delle decisioni di Donald Trump in merito, approfondendo gli attacchi missilistici. Non va dimenticato poi il tema della protesta contro la guerra in Siria, affrontato tramite diverse iniziative come la foto con la mano sulla bocca lanciata da Roberto Saviano.
  • Conclusione: nella parte finale del vostro tema sulla Guerra in Siria potreste fare delle ipotesi sul futuro del conflitto, oppure fare un recap di ciò che è successo negli ultimi mesi in termini di morti innocenti.

Qua trovate un nostro esempio svolto di tema sulla Siria:

Guerra in Siria, cosa sta succedendo: consigli per svolgere un saggio breve

Se il MIUR per la Prima Prova di Maturità 2018 dovesse optare per una traccia sulla Guerra in Siria di Tipologia B, ossia il saggio breve, è importante fare attenzione nello svolgimento. Il saggio breve, infatti, dovrà contenere svariati riferimenti inerenti i testi e i documenti forniti in sede di Prima Prova. Ecco i nostri consigli.

  • Titolo e destinatario: nel saggio breve sulla Guerra in Siria il titolo che sceglierete è fondamentale perché fornisce le indicazioni in merito a ciò che si andrà a leggere nell’elaborato. Inoltre non dovete dimenticarvi il destinatario, cioè la rivista/giornale a cui inviereste idealmente il saggio breve per la pubblicazione.
  • Introduzione: il consiglio che vi forniamo per iniziare il vostro saggio breve sulla Guerra in Siria è quello di prendere subito una frase o uno spunto dai documenti forniti dal MIUR. Così facendo darete il via alle vostre considerazioni sull’argomento.
  • Svolgimento: nella parte centrale del vostro saggio breve sulla guerra in Siria dovrete attingere a piene mani dai documenti forniti insieme alla traccia andando così a sostenere le argomentazioni a favore della vostra tesi principale che, in questo caso, potrebbe essere la contrarietà al conflitto armato e all’uso di armi chimiche. Così facendo andrete a smontare le argomentazioni a favore dell’antitesi (chi sostiene, ad esempio, che la Guerra sia l’unico modo per risolvere la delicata situazione siriana).
  • Conclusione: fondamentale è ribadire come, grazie anche alle argomentazioni tratte dai documenti, la vostra tesi sulla contrarietà alla Guerra in Siria sia quella giusta.

Guerra in Siria e armi chimiche: articolo di giornale svolto per la Prima Prova Maturità 2018

Sempre nell’ambito della tipologia B di Prima Prova per la Maturità 2018, oltre al saggio breve, i maturandi potranno scegliere di svolgere anche l’articolo di giornale. Un articolo sulla Guerra in Siria è generalmente più corto e offre più libertà di svolgimento rispetto al saggio breve, ma ha comunque una sua struttura specifica che va rispettata in ogni suo punto. Vediamo insieme come strutturare un esempio di articolo di giornale sulla Guerra in Siria e l’uso di armi chimiche.

  • Titolo: fondamentale nello svolgimento di un articolo di giornale sull’argomento della Guerra in Siria. Dovrete fare un titolo accattivante che dia al lettore un quadro di ciò di cui andrete a parlare.
  • Sottotitolo: in massimo due righe dovrete dare un ulteriore stimolo ai lettori del vostro articolo di giornale sulla Guerra in Siria specificando, in questo caso, che analizzerete il discorso dell’utilizzo delle armi chimiche.
  • Pubblicazione: bisogna anche indicare il tipo di pubblicazione scelta per il vostro articolo di giornale sulla Guerra in Siria, perchè il tono e il taglio dell’articolo cambiano molto a seconda della rivista su cui idealmente si scriverebbe l’articolo. Il consiglio è quello di scegliere un quotidiano nazionale o locale, il giornale della scuola.
  • Introduzione: nella parte iniziale del vostro articolo di giornale sulla Guerra in Siria per la Prima Prova di Maturità 2018 non dimenticatevi di rispondere alla famigerate 5 W del giornalismo: What, Who, When, Where e Why. In questo caso è una spiegazione del conflitto siriano, delle armi chimiche, di chi ha iniziato ad usarle, quando e perché.
  • Svolgimento: il cuore del vostro articolo di giornale sulla Guerra in Siria e le armi chimiche deve essere il più oggettivo possibile. Spiegate cosa sono, perché sono così dannose e usate quanto più possibile i numeri. Sono dati concreti, non soggettivi che offrono al lettore un quadro chiaro dell’atrocità causate dalle armi chimiche in Siria.
  • Conclusione: nella parte conclusiva del vostro articolo di giornale sulla Guerra in Siria potreste usare una frase ad effetto di qualche esperto o filosofo che tratti proprio le atrocità dei conflitti e, magari tramite l’escamotage di una domanda, portare i lettori alla riflessione in merito alle armi chimiche.

(Fonte Immagini Pixabay)

Selena
Sono Selena, giornalista pubblicista appassionata di serie TV e di musica. Scrivo da quando ero bambina e, di nascosto, mi impossessavo della vecchia macchina da scrivere di mia mamma! Lavoro da 10 anni nel mondo del giornalismo e da qualche tempo conduco anche un programma radio.
Leggi altri articoli in Prima Prova Maturità Maturità