Condividi
Autori Prima Prova Maturità 2020: totoautore per l’analisi del testo
Condividi su

Autori Prima Prova Maturità 2020: totoautore per l’analisi del testo

Di Selena
pubblicato il 21 agosto

Il totonomi degli autori possibili per l’analisi del testo di Prima Prova di Maturità 2020: chi sceglierà il MIUR?

Autori Prima Prova Maturità 2020: totoautore per l’analisi del testo

Prima Prova Maturità 2020: gli autori possibili per l’analisi del testo

Manca ancora molto tempo alla fatidica Prima Prova di Maturità 2020, ma non è mai troppo presto per iniziare a fare un totonomi per quelli che potrebbero essere gli autori scelti dal MIUR per la Prima Prova e, nello specifico per l’analisi del testo. Sicuramente il Ministro Bussetti e il suo team non hanno ancora iniziato a pensare a nulla in merito, ma noi di ScuolaZoo amiamo portarci avanti e quindi cerchiamo di restringere il campo degli autori possibili per la Prima Prova di Maturità 2020 analizzando ricorrenze, anniversari, spunti e indizi per scoprire i possibili soggetti dell’Analisi del Testo.

autori-analisi-testo-prima-prova-maturità-2020 (1)

Autore Maturità 2020: le scelte del MIUR per le tracce di analisi del testo

Anche per la Maturità 2020 gli autori possibili per l’analisi del testo sono due tra cui scegliere quindi il toto autore si fa sempre piuttosto complicato. Guardando però a quelli già usciti e a quelli più interessanti (nell’ottica del MIUR) possiamo immaginare quali siano i poeti e gli autori più quotati per la traccia di analisi del testo di Prima Prova di Maturità 2020.

Analisi del Testo Maturità 2020: i nomi più probabili di poeti dell’800

Iniziamo con gli autori dell’800. Quali sono i nomi più probabili per l’analisi del testo?

  • Giacomo Leopardi. L’anno scorso la sua poesia più famosa, “Infinito” ha festeggiato 200 anni dalla prima stesura, forse se non è stato scelto l’anno scorso è perché il MIUR vuole stupire con effetti speciali e proporlo invece quest’anno?
  • Luigi Capuana. Un nome misterioso e sconosciuto forse ai più. Sono anni che le sue opere circolano tra quelle possibili per l’analisi del testo e quindi chissà, magari per la Maturità 2020 sarà lui il prescelto.
  • Gabriele D’Annunzio. Anche il suo nome è uno di quelli che circola nei totoautori da anni e quindi, prima o poi, lo ritroveremo nell’Analisi del Testo, chissà che non accada proprio per la Maturità 2020. Vi piacerebbe?
  • Giosuè Carducci. Il suo è un nome che è rimasto sempre in disparte, ma dopo Caproni alla Maturità 2018 non ci stupiamo più di nulla e poiché il MIUR vuole sempre stupire, occhio. Potrebbe essere lui uno degli autori dell’800 per l’analisi del testo!

Maturità 2020: i nomi più probabili di poeti del 900 per l’analisi del testo

Facciamo un balzo di 100 anni e vediamo invece quali sono gli autori del 900 più quotati per l’analisi del testo alla Maturità 2020.

  • Quasimodo: solo il nome fa rabbrividire, ma proprio lui, autore di rilevo dell’ermetismo rientra a pieno titolo tra i poeti più celebri della letteratura italiana del ‘900 e potrebbe essere la scelta del MIUR con l’analisi del testo di alcune opere famose come Ed è subito sera.
  • Saba: un nome che non esce da un bel po’ di tempo. Ecco perché Saba con le sue opere che trattano argomenti legati alla famiglia, il rapporto con la natura e gli affetti potrebbe essere l’autore giusto per l’analisi del testo di Maturità 2020.
  • Pirandello: tutti lo amano e tutti lo vorrebbero perché fare l’analisi del testo di Pirandello è piuttosto semplice. Noto soprattutto per romanzi e opere teatrali, ha persino vinto un Nobel e se fosse lui l’autore dell’Analisi del Testo di Maturità 2020 non sarebbe niente male!
  • Moraviarealismo critico, il sarcasmo borghese e lo straniamento..temi difficili di colui che viene considerato il padre del romanzo “Borghese”. Se fosse lui l’autore di Prima Prova di Maturità 2020?

Autori Analisi del Testo Maturità 2020: i nomi possibili per ricorrenze e anniversari

Come sempre per fare un totoautore dell’analisi del testo per la Prima Prova di Maturità 2020 bisogna anche buttare un occhio agli anniversari e alle ricorrenze. Ecco allora i nomi degli autori che nel 2020 celebrano qualche momento importante e che, per questo, potrebbero essere scelti dal MIUR.

  • Ignazio Silone: attenzione, questo scrittore italiano che ha lavorato tra il 1946 e il 1963 ha ottenuto anche diverse candidatura al Premio Nobel e potrebbe essere che il suo nome così sconosciuto e fuori dai binari classici, ma allo stesso tempo importante, finisca tra gli autori dell’Analisi del Testo per la Maturità 2020.
  • Mario Tobino: anche in questo caso un nome un po’ particolare. Tobino fu scrittore, poeta e psichiatra italiano molto famoso. Quest’anno cadono i 110 anni dalla sua nascita e se il MIUR volesse farvi una sorpresa potrebbe affidarvi proprio un suo testo.
  • Alda Merini: la poetessa così controversa, delicata e profonda è scomparsa circa 10 anni fa e se il MIUR vuole guardare ad un autore più contemporaneo, ma allo stesso tempo dannato, lei potrebbe essere la figura giusta.
  • Albert Camus: morì esattamente 60 anni fa e fu un personaggio fondamentale nel mondo della letteratura e della politica francese. Le sue opere sono famose in tutto il mondo e potrebbe essere lui un autore dell’analisi del testo per sorprendere tutti?
  • Anton Pavlovic Cechov: nacque 160 anni fa e le sue opere sono molto famose e molto quotate. Potrebbe essere lui un nuovo autore per l’analisi del testo in Prima Prova di Maturità 2020?

Maturità 2020: gli autori mai scelti dal MIUR per l’analisi del testo

Altro metodo per capire chi potrebbe essere l’autore di Analisi del Testo per la Prima Prova di Maturità 2020 è dare un’occhiata a quegli autori che il MIUR non ha mai scelto prima o che sono stati scelti tantissimi anni fa. Umberto Saba, ad esempio, venne scelto nel 2000, ormai quasi 20 anni e fa e da allora non ha più fatto ritorno sulle scene. Stesso discorso per Cesare Pavese, anche lui comparso in Prima Prova nel 2001 e poi sparito. Alberto Moravia invece non è mai sbucato in Prima Prova, esattamente come Alda Merini o Ignazio Silone.

Prima Prova Maturità 2020: gli autori e le tracce scelte negli anni passati

Vediamo allora dal 2000 ad oggi quali autori sono stati scelti dal MIUR  e che forse non compariranno nella Prima Prova di Maturità 2020!

  • 2000: Umberto Saba
  • 2001: Cesare Pavese
  • 2002: Salvatore Quasimodo
  • 2003: Luigi Pirandello
  • 2004: Eugenio Montale
  • 2005: Dante Alighieri
  • 2006: Giuseppe Ungaretti
  • 2007: Dante Alighieri
  • 2008: Eugenio Montale
  • 2009: Italo Svevo
  • 2010: Primo Levi
  • 2011: Giuseppe Ungaretti
  • 2012: Eugenio Montale
  • 2013: Claudio Magris
  • 2014: Salvatore Quasimodo,
  • 2015: Italo Calvino
  • 2016: Umberto Eco
  • 2017: Giorgio Caproni
  • 2018: Giorgio Bassani
  • 2019: Leonardo Sciascia e Giuseppe Ungaretti

(Fonte Immagini Pixabay)

Selena
Sono Selena, giornalista pubblicista appassionata di serie TV e di musica. Scrivo da quando ero bambina e, di nascosto, mi impossessavo della vecchia macchina da scrivere di mia mamma! Lavoro da 10 anni nel mondo del giornalismo e da qualche tempo conduco anche un programma radio.
Leggi altri articoli in Prima Prova Maturità Maturità