Condividi
Simulazione Maturità 2019: cosa prevede la circolare Miur su svolgimento ed esempi
Condividi su

Simulazione Maturità 2019: cosa prevede la circolare Miur su svolgimento ed esempi

Di Alice Giusti
pubblicato il 18 febbraio

Simulazione Maturità 2019: novità dal Miur sugli esempi di Prima e Seconda Prova del nuovo esame di Stato, come funziona e come si svolgono le simulazioni nazionali previste dal Ministero.

Simulazione Maturità 2019: cosa prevede la circolare Miur su svolgimento ed esempi

Maturità 2019 Miur: cosa prevede la circolare sulle simulazioni d’esame

Se non avete ancora capito bene come funzionano le simulazioni di Maturità 2019, avete ancora un po’ di tempo per capire come si svolgono e come affrontare le tracce di esempio della simulazione di Prima Prova di domani. Il Miur, infatti, una settimana fa, ha pubblicato una circolare sulle simulazioni di Prima e Seconda Prova 2019 per spiegare nei dettagli come funzionano, dove trovarle, quanto contano, a cosa servono e quando si terranno. Insomma, si spera che affrontare i nuovi temi e le nuove tracce multidisciplinari non sia così impossibile: nel frattempo, vediamo insieme come preparaci!

Per saperne di più sulle simulazioni nazionali di Maturità 2019 leggete anche:

Date Simulazioni Maturità 2019: giorni e orari delle prove

La circolare del Miur sulle simulazioni nazionali di Prima e Seconda Prova 2019 riporta le indicazioni su quando si svolgeranno gli esempi di prove. Le tracce d’esame di Maturità di tutte le scuole superiori verranno pubblicate alle ore 8.30 nelle seguenti date:

  • Prima Prova Maturità 2019: 19 febbraio e 26 marzo
  • Seconda Prova Maturità 2019: 28 febbraio e 2 aprile

Le tracce delle simulazioni verranno pubblicate in contemporanea per tutti gli istituti superiori sul sito del Miur nella sezione “Esami di Stato” proprio come avviene il giorno della Maturità.

Tracce Maturità 2019: come sono le tracce di Prima e Seconda Prova nelle simulazioni

Nel comunicato del Miur sulle simulazioni delle prove scritte di Maturità 2019 si legge che le tracce di Prima e Seconda Prova rispetteranno le caratteristiche e la struttura definite dai quadri di riferimento pubblicati a novembre.

  • Prima Prova 2019: tipologia A, due tracce – analisi del testo; tipologia B, tre tracce – analisi e produzione di un testo argomentativo; tipologia C, due tracce – riflessione critica di carattere espositivo-argomentativo su tematiche di attualità.
  • Tracce Seconda Prova 2019: la struttura varia a seconda che si tratti di licei, istituti tecnici o professionali; le materie oggetto d’esame cambiano invece in base allo specifico indirizzo.

Inoltre, dopo la pubblicazione degli esempi di prove, sarà effettuata, su un campione un’indagine volta a verificare se le scuole hanno riscontrato un’effettiva coerenza tra le simulazioni del Miur e i quadri di riferimento, le Indicazioni nazionali e le Linee guida della Maturità 2019.

Simulazione Maturità 2019 Miur: come si svolgono le simulazioni di Prima e Seconda Prova

Le simulazioni nazionali del Miur verranno svolte come se si trattasse della vera e propria nuova Maturità 2019. La durata e le modalità saranno quindi gli stessi del giorno della Prima e Seconda prova.
Il Miur precisa però che gli istituti superiori non hanno l’obbligo di svolgere le simulazioni di Maturità il giorno della pubblicazione: le tracce d’esame possono venire assegnate anche durante l’ordinaria attività scolastica. Inoltre nella circolare sulla simulazioni di Maturità 2019 è scritto che per le prove d’esame per le quali è prevista una durata di più giorni le scuole potranno decidere di far svolgere le tracce d’esempio anche solo parzialmente e/o in una sola giornata.

Esempi Maturità 2019: a cosa servono le simulazioni del Miur

Con tutti i cambiamenti e le novità apportati dalla riforma del Miur il Ministro dell’Istruzione Bussetti ha deciso di aiutare le scuole, i docenti e gli studenti facendo delle vere e proprie simulazioni nazionali delle prove scritte di Maturità 2019 per tutte le scuole superiori. A dicembre sono già stati pubblicati alcuni esempi di tracce di Prima e Seconda Prova di modo che i maturandi potessero avere un’idea più chiara di ciò che affronteranno a giugno, tuttavia, dopo aver visto le reazioni alle materie di Seconda Prova, il Miur ha deciso di adottare ulteriori misure di accompagnamento alla Maturità 2019 e nuove simulazioni per tutti gli indirizzi di studio. Gli esempi di tracce delle prove scritte servono quindi a preparare i maturandi ad affrontare il nuovo esame di Stato 2019.

Maturità 2019: come esercitarsi per le simulazioni di Prima Prova e Seconda Prova del Miur

Come prepararsi alle simulazioni nazionali di Maturità 2019? Date un’occhiata agli esempi di tracce di Prima e Seconda Prova già pubblicati online dal Miur:

(Crediti Immagini: Pixabay)

Alice Giusti
Aspirante Jane Austen sin dalla tenera età, vivo con la valigia sempre pronta. Oggi Londra, domani Parigi, viaggio fisicamente o con la mente, basta un po’ di buona musica, un classico o una serie tv storica per farmi sognare. Appassionata di tutto ciò che è British, per vivere scrivo e mi piace talmente tanto che alla fine, mi sa, scrivo per vivere.
Leggi altri articoli in News Scuola