Condividi
Maturità 2020, Documento del 30 maggio: cos’è e cosa contiene
Condividi su

Maturità 2020, Documento del 30 maggio: cos’è e cosa contiene

Di Chiara Greco
pubblicato il 25 maggio

Cos’è il documento del 30 maggio e perché è importantissimo per la Maturità 2020? Ve lo spieghiamo in questo articolo!

Maturità 2020, Documento del 30 maggio: cos’è e cosa contiene

Esame Maturità 2020: tutto sul documento del 30 maggio e cosa contiene

Il 30 maggio uscirà il documento del consiglio di classe: la guida più importante per la Maturità 2020. I contenuti del documento saranno utili al presidente di commissione esterno per capire quali sono gli argomenti su cui si potranno interrogare i candidati e sarà utile agli stessi maturandi perché potranno avere una visione più completa dei programmi da ripassare in vista dell’orale. Vediamo insieme nel dettaglio tutti i contenuti del documento del 30 maggio e perché è importante conoscerli!

Non perdere:

documento 30 maggio maturità

Documento del 30 maggio: cos’è e perché è importante

Il documento del 30 maggio, ex documento del 15 maggio, è la cosa più importante per la preparazione della Maturità 2020. Al suo interno ci sono tutte le informazioni riguardanti la classe: da chi sono gli alunni, ai programmi svolti nel corso dell’ultimo anno. È utilissimo per i commissari esterni e lo sarà anche quest’anno, nonostante di esterno ci sarà solo il presidente di commissione. I docenti elaborano i contenuti durante l’ultimo Consiglio di Classe e decidono quindi anche quali sono gli argomenti su cui si baserà il colloquio orale di Maturità 2020 nelle diverse discipline.

Orale Maturità 2020: i contenuti del documento del 30 maggio

Il documento del 15 maggio quest’anno uscirà il 30 maggio perché il Miur ha voluto dare più tempo ai docenti per stilare i punti principali di questo elaborato. Si tratta, infatti, della carta d’identità di una classe e per questo va scritto con cura e precisione, visto che sarà il documento di riferimento per il commissario esterno. Al suo interno si trovano queste informazioni:

  • presentazione della classe (elenco dei candidati all’Esame, storia della classe, progetti, percorsi di alternanza scuola lavoro, argomenti di cittadinanza e costituzione, viaggi d’istruzione)
  • consiglio di classe (obiettivi formativi ed educativi, percorsi multidisciplinari)
  • didattica (metodo di lavoro del consiglio di classe, metodo d’insegnamento, utilizzo di strumenti, spazi e attrezzature)
  • valutazione della didattica (verifiche e strumenti di verifica, criteri di attribuzione del credito, criteri di valutazione)
  • programmi e relazioni delle singole discipline
  • griglie di valutazione della prova d’esame

Leggi anche:

(Credits immagini: Unsplash)

Chiara Greco
Abitante del mondo in tutte le sue forme e i suoi colori. Sono una studentessa, si spera, alla fine del suo percorso universitario in mediazione linguistica e culturale. Il mio hobby principale è cercare di rendere i miei sogni una realtà concreta, per questo ho deciso di buttarmi in questa avventura come scrittrice (ancora alle prime armi e che ha ancora tanto da imparare). Il filo delle mie passioni traccia trame e disegni impensabili e senza confini: scrittura, lettura, cucina, cinema, musica, scienza, fisica, viaggi
Leggi altri articoli in News Maturità Maturità