Condividi
Tracce Prima Prova Maturità 2018 sul ’68 in Italia: possibili svolgimenti
Condividi su

Tracce Prima Prova Maturità 2018 sul ’68 in Italia: possibili svolgimenti

Di Selena
pubblicato il 18 giugno

Tracce Maturità 2018: come scrivere un saggio breve, un articolo di giornale o un tema d’attualità se il Sessantotto fosse una delle tracce scelte dal Miur in Prima Prova.

Tracce Prima Prova Maturità 2018 sul ’68 in Italia: possibili svolgimenti

Tracce Prima Prova Maturità 2018: il tema storico

Oggi si è svolta la Prima Prova di Maturità 2018, ma non è uscita la traccia sul ’68! Il MIUR ha preferito una traccia su Aldo Moro e Alcide De Gasperi per i maturandi e noi di ScuolaZoo, ovviamente, siamo sempre sul pezzo! Qui trovate il live con tutti gli aggiornamenti e anche tutte le tracce svolte!

Prima Prova 2018: tracce svolte sul ’68 in Italia per la Maturità

La Maturità 2018 sta per iniziare: vi state chiedendo come affrontare la traccia di Prima Prova? Quali sono le possibili tracce? Quale autore esce in Prima Prova 2018? Quali anniversari e ricorrenze avrà scelto il Miur? Il ‘68 in Italia è uno dei temi probabili? Purtroppo una risposta definitiva a queste domande non la possiamo avere fino a mercoledì, 20 giugno, ma se volete essere pronti a tutti i possibili svolgimenti per la Prima Prova di Maturità 2018, noi di ScuolaZoo siamo qui per aiutarvi a superare anche lo scritto di italiano e avvicinarvi di un passo all’estate e alla libertà: ecco tutte le nostre tracce svolte sul Sessantotto, i movimenti studenteschi, pacifismo e terrorismo, con consigli per scrivere un un tema d’attualità, un saggio breve o un articolo di giornale durante la Prima Prova 2018!

Per non perdere nessun aggiornamento sulla Maturità 2018 e la Prima Prova, non perdete:

Tracce Prima Prova 2018 sul ’68: tutti gli svolgimenti per l’Esame di Stato

Non sapreste cosa scrivere in una traccia sui moti del’60 alla Maturità 2018? Se volete raccogliere informazioni su questo importante anno e il suo significato per poter svolgere un tema di Prima Prova con i fiocchi, non perdetevi la spiegazione del giornalista Paolo Conti del Corriere della Sera. Per saperne di più, potete anche consultare lo speciale Maturità del Corriere.

Per conoscere quali altri anniversari e ricorrenze potrebbero essere oggetto delle tracce di Maturità 2018, ecco a voi i nostro il tototema completo:

prima-prova-maturità-2018-tracce-svolte-68-italia

Traccia Prima Prova Maturità 2018: tema svolto sul movimento studentesco del ’68 in Italia

La prima cosa da fare, per scrivere un tema sul movimento studentesco del ’68 in Italia, è quella di conoscere bene cosa è successo nel ’68 in Italia sull’ondata della grande protesta mondiale. La prima data da ricordarsi è quella del 1966 quando a Trento avvenne la prima occupazione di un’Università Italiana nella facoltà di sociologia. Nello stesso anno il giornale del Liceo Parini, La Zanzara, pubblicò un articolo intitolato  Un dibattito sulla posizione della donna nella nostra società: i redattori furono incriminati e processati, ma vennero poi assolti dal giudice Luigi Bianchi D’Espinosa che disse loro di “Non montarsi la testa e tornare al liceo”. Dal 1967 in poi furono moltissime le università italiane occupate: gli studenti chiedevano una riforma scolastica, si battevano per la pace e il riconoscimento della figura della donna non come mera casalinga. Tra i leader più famosi del Movimento Studentesco ci fu Mario Capanna. Nel 1968 tutte le università, tranne la Bocconi, erano occupate e piano piano la contestazione prese piede anche fuori delle scuole.

  • Introduzione: per iniziare il vostro tema sui movimenti studenteschi in Italia nel 1968 quindi è necessario spiegare le origini di questo movimento sociale che contestava i pregiudizi sociali, voleva la pace nel mondo e una realtà più libera in cui vivere e studiare.
  • Svolgimento: Nel cuore del vostro tema invece vi conviene soffermarvi sui momenti clou del movimento sessantottino in Italia con un excursus sulle varie università bloccate e sulla figura controversa di Mario Capanna.
  • Conclusione: Per concludere potete fare una vostra riflessione personale sul movimento studentesco del ’68 in Italia, magari con una comparazione tra la scuola di ieri e quella di oggi.

Traccia Maturità 2018, la Contestazione giovanile del ’68 in Italia: consigli per svolgere un saggio breve

Se ci avessimo azzeccato e il MIUR per la Prima Prova di Maturità 2018 dovesse scegliere di farvi parlare della contestazione giovanile del ’68 in Italia in un saggio breve, Tipologia B, dovrete fare particolare attenzione in quanto nel vostro elaborato dovranno esserci tutti i riferimenti contenuti nei testi e nei documenti forniti in sede di Prima Prova. Ecco i nostri consigli.

  • Titolo e destinatario: la prima cosa da fare nel saggio breve è scrivere un titolo che spieghi ciò di cui andrete a parlare e il vostro punto di vista, ossia la vostra tesi. Altrettanto importante è poi il destinatario del vostro saggio breve sulla contestazione giovanile nel 1968, ossia la rivista a cui è destinato il vostro elaborato.
  • Introduzione: il MIUR, nel caso del Saggio Breve, vi fornirà dei documenti che trattano il tema della contestazione giovanile del ’68. Da qui potrete attingere a piene mani scegliendo magari come introduzione del vostro saggio una frase ad effetto che dia luce alla vostra personale tesi che porterete avanti nello svolgimento.
  • Svolgimento: nel cuore del vostro saggio breve ricordatevi che dovrete trovare non solo argomenti a favore della vostra tesi, ma anche l’antitesi e gli argomenti a favore dell’antitesi. Per farlo concentratevi sulla diatriba per cui il ’68 e le contestazioni giovanili hanno diviso l’opinione pubblica in quanto da una parte c’era chi sosteneva che fosse stato un incredibile movimento di crescita (e potrebbe essere la vostra tesi) dall’altra invece chi sosteneva che sia stata la rovina della società italiana e un trionfo del conformismo in cui i figli della borghesia volevano abbattere il sistema borghese. Anche in questo caso ricordatevi di attingere dai documenti del MIUR.
  • Conclusione: la conclusione del saggio breve deve dare nuova forza alla vostra tesi dopo aver “distrutto”, metaforicamente, gli argomenti a favore dell’antitesi. Anche in questo caso, come nell’introduzione, potrete usare una frase ad effetto per chiudere il vostro elaborato.

Traccia Prima Prova 2018, il ’68 in Italia ieri oggi: articolo di giornale svolto su terrorismo e pacifismo

Nella tipologia B della Prima Prova di Maturità 2018, oltre al saggio breve, il MIUR potrebbe assegnarvi l’articolo di giornale sul tema del ’68 in Italia. In questo caso la situazione cambia nettamente rispetto al saggio breve perché un articolo di giornale per la Maturità 2018 è più breve e più libero, ma ha comunque una sua struttura specifica che va rispettata. Vediamo insieme come strutturare un esempio di articolo di giornale sul ’68 tra pacifismo e terrorismo. Dovete però ricordarvi che l’ondata pacifista legata al ’68 colpì essenzialmente l’America dove si unì alle lotte per la non discriminazione delle persone di colore portata avanti da Martin Luther King, e nella musica con grandi artisti come  Joan Baez, John Lennon e Bob Dylan con la famosissima canzone Blowin’ in the Wind.

  • Titolo: fondamentale nell’articolo di giornale per la Prima Prova di Maturità 2018 è la scrittura del titolo. Qui, in poche parole, ma di impatto, dovrete far capire ai lettori cosa state per affrontare come tema centrale ossia le lotte pacifiste del ’68 ieri e oggi.
  • Sottotitolo: in massimo due righe il vostro compito sarà approfondire gli argomenti presentati nel titolo quindi spiegare come oggi la minaccia del terrorismo divida il mondo tra chi vorrebbe rispondere con la non violenza, riesumando il pacifismo e chi invece crede che non sia la risposta esatta.
  • Pubblicazione: nel vostro articolo di giornale sul pacifismo legato alle contestazioni del ’68 dovrete indicare anche il tipo di pubblicazione. Potreste optare per un quotidiano nazionale o locale o per il giornale della scuola.
  • Introduzione: la prima cosa da fare è rispondere alle 5 W del giornalismo: What, Who, When, Where e Why. In questo caso potreste spiegare le origini di questa “fetta” di pacifisti nati insieme al movimento del ’68 in America e dire chi lo seguiva in Italia.
  • Svolgimento: nello svolgimento del vostro articolo di giornale fate una comparazione tra la situazione sociale, più che politica, di allora e quella di oggi, trovando punti di incontro tra i due momenti storici e spiegando come il pacifismo di allora possa (o non possa secondo la vostra idea personale) essere nuovamente una risposta alle problematiche di terrorismo ed immigrazione che stiamo vivendo.
  • Conclusione: nella parte conclusiva del vostro articolo di giornale sul ’68 tra pacifismo e terrorismo potrete trovare una frase ad effetto, o usare una strofa di una canzone di Lennon o Bob Dylan per chiudere con un colpo di scena il vostro elaborato.

(Fonte Immagini Wikipedia)

Selena
Sono Selena, giornalista pubblicista appassionata di serie TV e di musica. Scrivo da quando ero bambina e, di nascosto, mi impossessavo della vecchia macchina da scrivere di mia mamma! Lavoro da 10 anni nel mondo del giornalismo e da qualche tempo conduco anche un programma radio.
Leggi altri articoli in Prima Prova Maturità Maturità