Condividi
Studiare medicina in Francia: numero aperto o numero chiuso? Cosa sapere
Condividi su

Studiare medicina in Francia: numero aperto o numero chiuso? Cosa sapere

Di Alice Giusti
pubblicato il 27 agosto

Medicina in Francia: ti interessa studiare medicina a Parigi o Nizza? Ecco cosa sapere sul numero chiuso, i test d’ingresso, i requisiti d’ammissione e come iscriversi!

Studiare medicina in Francia: numero aperto o numero chiuso? Cosa sapere

Studiare Medicina in Francia: cosa sapere e come fare

Cosa fare se non si supera il test d’ingresso 2018? Se il tuo sogno è quello di diventare medico puoi decidere di andare a studiare all’estero! Come saprai, la facoltà di Medicina e Chirurgia in Italia è ad accesso programmato a livello nazionale, quindi tutti gli aspiranti medici devono ottenere un posto disponibile tra quelli previsti in graduatoria dal Miur nel bando per il numero chiuso. Nell’eventualità di non riuscire a superare il test di Medicina 2018, è utile crearsi un’alternativa valida: sono sempre di più gli studenti che escono dai confini nazionali per studiare Medicina in altre prestigiose università europee, le quali però sono ad accesso libero oppure hanno un test d’ammissione molto più semplice di quello italiano. Conosci il francese e ti piacerebbe studiare all’ombra della Tour Eiffel o in Costa Azzura? Allora, ecco cosa sapere su numero chiuso, test d’ingresso, requisiti, come iscriversi e dove studiare Medicina in Francia!

Leggi la nostra guida:

medicina francia

Facoltà di Medicina in Francia: come funziona

Il percorso di studi in Medicina in Francia dura 6 anni nei quali si prepara lo studente allo studio generico della medicina. Una volta ottenuto il titolo, sarà possibile proseguire con l’internato, a cui si accede tramite test d’ingresso.

Cerchi nello specifico una facoltà di Medicina senza Test d’Ingresso? Leggi qui:

Medicina in Francia è a numero aperto?

L’ingresso al primo anno di Medicina in Francia è ad accesso libero. Non ci sono quindi esami di sbarramento paragonabili a quelli italiani. Tuttavia, attenzione a cantare vittoria: durante il primo anno accademico si tiene un test di ammisione diviso in due parti, una da sostenere alla fine del primo semestre (verso dicembre/gennaio) e l’altra al termine del secondo semestre (maggio/giugno). Nel caso non si superi il test, non è possibile accedere al secondo anno, ma è obbligatorio ripetere l’anno. Nel caso non si riesca nuovamente a superare l’anno, si deve abbandonare il percorso di studi in Medicina.

Il test verte su materie studiate durante il primo anno di studi: Chimica, Biologia, Embriologia, Istologia, Anatomia, Farmacologia, Scienze umane e sociali. Quanto è difficile il test? Abbastanza: Solo il 20%-30% degli studenti riesce a passare all’anno successivo!

Studiare medicina all’estero in italiano: è possibile in Francia?

Studiare medicina in Francia in italiano non è possibile. La lingua d’insegnamento è il francese. Per potere essere ammessi, gli studenti non madrelingua devono ottenere il certificato che attesta la conoscenza della lingua a livello B2 o C1.

Facoltà di Medicina in Francia: come iscriversi

Per essere ammessi alla facoltà di Medicina in Francia è dunque necessario essere in possesso del diploma di maturità e avere l’attestato di lingua francese a livello B2/C1. Per iscriversi basta seguire la procedura sul sito dell’ateneo che si vuole frequentare. Tuttavia, le immatricolazioni avvengono con un certo anticipo: la registrazione online va effettuata tra il 20 gennaio e il 20 marzo dell’anno precedente all’anno accademico.

Test Medicina 2018: cosa sapere su graudatorie, posti e preferenze

Vuoi rimanere in Italia? Se desideri sapere tutto, ma proprio tutto sul Test d’Ingresso a Medicina 2018 puoi cercare tutte le informazioni che ti servono qui:

(Foto: Pixabay)

Alice Giusti
Aspirante Jane Austen sin dalla tenera età, vivo con la valigia sempre pronta. Oggi Londra, domani Parigi, viaggio fisicamente o con la mente, basta un po’ di buona musica, un classico o una serie tv storica per farmi sognare. Appassionata di tutto ciò che è British, per vivere scrivo e mi piace talmente tanto che alla fine, mi sa, scrivo per vivere.
Leggi altri articoli in News Test d'Ingresso Test d'Ingresso