Condividi
Cosa fare se non sei ancora entrato a Medicina?
Condividi su

Cosa fare se non sei ancora entrato a Medicina?

Di Isabelle Giacometti
pubblicato il 02 ottobre

La graduatoria del Test di Medicina 2019 è stata pubblicata, ma non sei riuscito ad entrare? Ecco cosa puoi fare in attesa degli scorrimenti dei posti disponibili.

Cosa fare se non sei ancora entrato a Medicina?

Test Medicina 2019: cosa fare se devi aspettare gli scorrimenti

Il link del Miur con la graduatoria del Test di Medicina 2019 è uscito. I candidati hanno finalmente scoperto se sono riusciti a entrare a Medicina e Chirurgia. Essendo una facoltà ad accesso programmato non tutti hanno ottenuto uno dei posti disponibili in un ateneo tra le preferenze. Cosa fare se non sei ancora entrato e devi aspettare gli scorrimenti? Te lo spieghiamo noi di ScuolaZoo in questo articolo.

Per tutte le novità sul Test di Medicina 2019 e gli aggiornamenti sulla graduatoria nazionale clicca qui:

 test-medicina-2019-graduatoria-miur-punteggio-minimo-non-superato-entrato-cosa-fare

Test ingresso Medicina 2019: 5 cose da fare se non sei entrato in nessun ateneo

Aprendo la tua area privata su Universitaly hai scoperto di non essere riuscito ad entrare a Medicina? Purtroppo il tuo punteggio al test d’ingresso 2019 non è bastato per garantirti una posizione sufficiente per ottenere uno dei posti disponibili. Anche se la delusione è tanta non disperare: ecco cosa puoi fare.

Test Medicina 2019: cosa fare se sei in attesa

Se al Test di Medicina 2019 hai fatto un punteggio superiore a 20 e risulti “in attesa” sei comunque in graduatoria nazionale. In questo caso la prima cosa da fare è confermare l’interesse entro 5 giorni lavorativi dall’uscita della graduatoria del Test di Medicina. Non dimenticartene per non rischiare di venire escluso dalla classifica automaticamente.

Test Medicina 2019 Miur: punteggio minimo prova ingresso

Non sei riuscito ad entrare a Medicina, ma hai fatto un punteggio vicino a quello minimo? Dopo aver confermato l’interesse non ti resta che aspettare gli scorrimenti della graduatoria del Test di Medicina 2019. Il punteggio minimo per entrare a Medicina si abbasserà leggermente, finché tutti i posti disponibili verranno coperti. Puoi trovare gli aggiornamenti sui suoi movimenti qui:

Test ingresso Medicina 2019: facoltà alternative a Medicina e Chirurgia

Sapendo quanto è difficile entrare a Medicina hai provato il test d’ingresso di qualche altra facoltà alternativa a Medicina? Se una volta usciti i risultati scopri di avere ottenuto uno dei posti disponibili ti consigliamo di procedere con l’immatricolazione all’Università. Qualora con gli scorrimenti tu riesca ad entrare in un ateneo tra le preferenze puoi sempre fare la rinuncia agli studi e passare alla facoltà di Medicina e Chirurgia.

Test Medicina 2019: facoltà senza test d’ingresso

Non hai superato il test di Medicina 2019 e non hai un piano B? La cosa migliore da fare è valutare un corso di laurea ad accesso libero, ovvero senza test d’ingresso. Le lezioni sono appena iniziate, ma non conviene perdere altro tempo. Se vuoi riprovare il test d’ingresso prossimo anno è meglio scegliere una facoltà che abbia degli esami in comune con Medicina, eccone alcune:

Test Medicina 2019 non superato? Studiare Medicina all’estero

Vuoi assolutamente studiare Medicina anche se non hai ottenuto uno dei posti disponibili senza aspettare? Puoi pensare di andare in un altro Paese dove il test d’ingresso è più semplice oppure il percorso di studio è molto più pratico di quello italiano. Studiare Medicina all’estero è un’altra cosa che puoi fare se non sei riuscito ad entrare in Italia, scopri di più qui:

(Crediti Immagini: Pixabay)

Isabelle Giacometti
21 anni, mille progetti e il resto della vita per realizzarli. Scrivere è diventata una passione dal primo tema in cui ho preso 'ottimo' alle elementari... da cocca della maestra a giornalista direi che è un bel salto di qualità! Adoro il rosa e l'autunno, non vivo senza caffè e senza penna. Una frase che mi rappresenta? "Omnes optimi insani sunt" ovvero "tutti i migliori sono matti", ovviamente in latino, da brava (ex) classicista. Laurea in progress.
Leggi altri articoli in News Test d'Ingresso Test d'Ingresso