Condividi
Test Medicina 2019: punteggio minimo, risultati online, graduatoria e scorrimenti
Condividi su

Test Medicina 2019: punteggio minimo, risultati online, graduatoria e scorrimenti

Di Chiara Greco
pubblicato il 16 settembre

Test di ingresso Medicina 2019: ora che la prova per il numero chiuso è passata, non ci resta che scoprire insieme quando escono i risultati e come funzionano graduatoria e scorrimenti.

Test Medicina 2019: punteggio minimo, risultati online, graduatoria e scorrimenti

Test d’ingresso Medicina 2019: tutte le novità dal Miur su risultati, punteggio minimo e graduatoria

Ora che i primi risultati del Test di Medicina 2019 sono usciti (quelli anonimi, ordinati secondo il codice etichetta) possiamo iniziare a capire qual è il punteggio minimo e quante possibilità abbiamo di aver ottenuto un posto disponibile una volta pubblicata la graduatoria. Consulta qui i risultati anonimi:

E pensare che le novità quest’anno non sono mancate: oltre al cambiamento nella distribuzione dei quesiti per ogni materia, la buona notizia è che sono aumentati i posti disponibili per entrare a Medicina e Chirurgia! Noi di ScuolaZoo siamo qui per darvi tutte le informazioni di cui avete bisogno, dal bando per l’accesso programmato agli scorrimenti, oltre ad aggiornarvi con le soluzioni, l’uscita dei risultati del Test d’ingresso di Medicina e tutte le alternative a Medicina (da altre facoltà al ricorso) nel caso il test non sia andata bene.

test medicina 2019 bando iscrizioni cosa studiare graduatorie scorrimenti immatricolazioni riforma abolizione numero chiuso

Soluzioni Test Medicina 2019

Volete ricontrollare le domande e risposte del Test di Medicina 2019? Consultate le risposte qui: Soluzioni Test Medicina 2019: le risposte del Miur online

Posti disponibili Medicina: quanti sono per il 2019

Il numero dei posti disponibili varia ogni anno, fortunatamente con un andamento crescente. A seguito delle ultime vicende riguardanti la proposta di abolizione del numero chiuso, i posti disponibili sono aumentati di un 18% circa rispetto agli anni precedenti così da dare più possibilità di accesso ai candidati che si presenteranno al test d’ingresso. Questo significa che, secondo quanto detto dal Miur, ci saranno circa 700 posti disponibili in più rispetto all’anno scorso, passando dai 9800 posti disponibili per medicina del 2018 agli 11568 per l’anno 2019-2020. 

Graduatoria Test Medicina 2019: com’è strutturata, dove cercarla e quando escono i risultati

Una volta sostenuto il test d’ingresso, ci sarà un periodo d’attesa dedicato alla correzione dei compiti e alla compilazione della graduatoria con i risultati del test. La graduatoria è unica a livello nazionale e, dopo la sua pubblicazione, inizierà la fase delle immatricolazioni e degli scorrimenti. La prima graduatoria uscirà il 1° ottobre, dopo la pubblicazione dei risultati il 17 settembre (in anonimo) e 27 settembre (quando potete prendere visione dell’elaborato e del vostro punteggio).

Se vuoi capire meglio come funzionano gli scorrimenti trovi tutto qui:

Ricorso Test Medicina 2019: costi, motivi e come si fa

Nel caso non riusciste a superare il test d’ingresso, è possibile provare a fare ricorso e ottenere l’accesso a Medicina. Ovviamente, però, si può fare ricorso solo se durante la prova avete notato delle irregolarità o subito delle scorrettezze. Inoltre, ci sono vari tipi di ricorso con costi diversi e scadenze definite per poter partecipare.

Cosa portare e non portare al Test di Medicina 2019

Ottenere il punteggio necessario al Test di Medicina per ottenere un posto disponibile è il sogno di molti, tanto da spingere diversi studenti a voler provare a portarsi con sé bigliettini o a studiare metodi per copiare nel caso le cose si mettessero male. Tuttavia, se beccati, si rischia l’annullamento automatico della prova. Per evitare spiacevoli situazioni, quindi, vediamo quali sono i divieti e invece quali sono le cose che si possono portare all’interno dell’aula in cui si svolge il test d’ingresso:

Domande Test Medicina 2019: struttura prova e materie

Il test di medicina è basato su domande a risposta multipla riguardanti materie differenti come logica, matematica, fisica, chimica e cultura generale. La struttura della prova cambia: le domande di logica sono state dimezzate, mentre quelle di cultura generale aumentate, passando da 2 a 12.  il Test di Medicina 2019, quindi, sarà composto da 60 domande, da svolgere in 100 minuti, così suddivise:

  • 12 di cultura generale
  • 10 di ragionamento logico
  • 18 di biologia
  • 12 di chimica
  • 8 di fisica e matematica

Ogni quesito ha cinque opzioni di risposta, di cui una sola è corretta. Per quanto riguarda i punteggi, per ogni risposta esatta vengono attribuiti 1,5 punti, -0,4 per ogni risposta sbagliata e 0 punti per ogni risposta non data. Il punteggio massimo è di 90.

Se invece cercate delle simulazioni pratiche le trovate qui:

Bando Medicina 2019: cosa sapere

Il documento più importante per i candidati alle facoltà di Medicina è il bando, pubblicato dal Miur il 3 aprile. Qui sono contenute tutte le informazioni ufficiali su:

  • posti disponibili;
  • modalità d’iscrizione;
  • scadenze;
  • cosa studiare;
  • modalità di svolgimento del test.

Riforma Test di Medicina 2019: cosa cambia?

Si è parlato tanto, negli ultimi mesi, della possibile abolizione del Test di Medicina 2019. Il Miur sta lavorando in tale direzione, ma per il momento dobbiamo accontentarci di una prova a numero chiuso con un aumento di posti disponibili e (si spera) domande più facili. In particolare, ora che è uscito il bando del Ministero, sappiamo quali sono le novità introdotte quest’anno:

  • Aumento posti disponibili (+18%)
  • Nuova distribuzione delle domande
  • Nuovi argomenti da studiare

Data Test Medicina 2019

La prima notizia ufficiale sul Test di Medicina 2019 è quella delle date in cui verranno svolti i test per essere ammessi alle facoltà. Tutti i candidati, che si presentano per un posto presso le università statali, dovranno sostenere il test il 3 settembre 2019.

Test Medicina in Inglese 2019: quando si svolgerà?

Tutti i candidati che aspirano ad un posto disponibile nelle università con i corsi di Medicina in Inglese, conosciuti anche come IMAT, dovranno prepararsi per il 12 settembre 2019, data in cui è previsto il test in lingua straniera.

Facoltà di Medicina senza test: dove iscriversi 

Esiste la possibilità d’iscriversi a Medicina senza dover affrontare il test, visto che fino ad oggi non è stato ancora abolito? La risposta è: sì! Ci sono delle facoltà dove è possibile immatricolarsi direttamente senza dover superare l’ostacolo del test d’ammissione a numero chiuso come in Spagna, Romania o Albania.

Iscrizioni Test Medicina 2019: scadenze e documenti

In una sezione del bando sono contenute tutte le informazioni sull’iscrizione al test d’ingresso a numero chiuso, come le modalità per iscriversi correttamente, le scadenze entro cui effettuare l’iscrizione, i versamenti all’università dove andrete a sostenere il test e come inserire le preferenze. Sarà possibile iscriversi, infatti, dal 3 luglio fino alle 15.oo del 25 luglio 2019.

(Credits Immagini: Pixabay)

Chiara Greco
Abitante del mondo in tutte le sue forme e i suoi colori. Sono una studentessa, si spera, alla fine del suo percorso universitario in mediazione linguistica e culturale. Il mio hobby principale è cercare di rendere i miei sogni una realtà concreta, per questo ho deciso di buttarmi in questa avventura come scrittrice (ancora alle prime armi e che ha ancora tanto da imparare). Il filo delle mie passioni traccia trame e disegni impensabili e senza confini: scrittura, lettura, cucina, cinema, musica, scienza, fisica, viaggi
Leggi altri articoli in News Test d'Ingresso Test d'Ingresso